CA, ricavi a +9%: traina il biz in Nord America

IL BILANCIO

Nell'esercizio fiscale 2012 la società registra un fatturato di 4,814 miliardi di dollari. Il ceo McCracken: "Buone le prospettive per il 2013: conquisteremo nuovi clienti"

di E.L.

Il bilancio 2012 di CA Technologies si chiude con ricavi in crescita del 9% a quota 4,814 miliardi di dollari. I risultati dell’anno hanno risentito positivamente del rinnovo di un grosso contratto con una grande azienda di outsourcing IT registrato nel quarto trimestre fiscale 2011 e dell’ultimo pagamento di una licenza incassato nel terzo trimestre dell’esercizio 2011. I ricavi in Nord America sono stati pari a 2,990 miliardi di dollari, con un aumento dell’11% sia al netto della variazione dei cambi che come valore dichiarato mentre quelli  dell'area International hanno raggiunto quota 1,824 miliardi di dollari, costante al netto delle fluttuazioni valutarie ma con un aumento del 5% su base dichiarata.

Il portafoglio contratti ha totalizzato 4,663 miliardi di dollari, con un calo del 5% sia al netto delle fluttuazioni valutarie che su base dichiarata. Nell’esercizio 2011, le sottoscrizioni contrattuali avevano risentito positivamente del suddetto rinnovo di un contratto da 500 milioni di dollari con una grande azienda di outsourcing IT. I contratti nordamericani hanno totalizzato 2,859 miliardi di dollari, con una flessione del 12% sia al netto dell’effetto dei cambi sia come valore dichiarato; quelli International sono stati pari a 1,804 miliardi di dollari, con un aumento del 9% al netto delle fluttuazioni valutarie e del 10% come valore dichiarato

Le spese operative ante interessi e imposte sono state pari a 3,425 miliardi di dollari, con un aumento del 7% al netto delle fluttuazioni valutarie e dell’8% come valore dichiarato mentre il reddito ante interessi e imposte è stato pari a 1,389 miliardi di dollari, con un aumento del 6% al netto della variazione dei cambi e dell’11% come valore dichiarato. Il margine operativo del 29%, con un incremento di 1 punto base rispetto all’esercizio precedente.

La società ha registrato un margine operativo non Gaap del 34%, immutato rispetto all’esercizio 2011. A consuntivo 2012, la società ha dichiarato un’aliquota fiscale GaapP ed non-Gaap del 31%, rispetto al 32% dell’esercizio precedente.

"Abbiamo concluso con successo l’esercizio 2012 con un quarto trimestre decisamente positivo - commenta Bill McCracken, Chief Executive Officer di CA Technologies - Nell’anno fiscale 2012 si è avuta ancora una volta la riprova dei progressi compiuti da CA Technologies rispetto ai suoi obiettivi strategici e l’impegno a continuare a offrire, da un lato, servizi e soluzioni innovative ai clienti, dall’altro, sempre maggiori ricavi e utili e rendimenti soddisfacenti e sostenibili agli azionisti.

"Nell’esercizio 2013 continueremo a impegnarci per migliorare la nostra capacità d’esecuzione, intensificare la nostra presenza presso le grandi aziende già clienti e conquistare nuovi clienti fra le grandi imprese e i mercati in crescita," prosegue McCracken. "Continueremo anche a seguire una strategia di attento bilanciamento degli investimenti nel business per alimentare la crescita e distribuire dividendi agli azionisti”.

Nel quarto trimestre la società ha registrato un fatturato di 1,188 miliardi di dollari, con un incremento dichiarato del 6% al netto della variazione sui cambi e del 5%  come valore dichiarato.

Per quanto riguarda il 2013 CA Technologies prevede un aumento complessivo dei ricavi compreso fra il 2 e il 4% a parità di cambio e un cash flow operativo in crescita fra il 4 e il 6% al netto dell’effetto dei cambi. Le previsioni partono dal presupposto che non verrà operata alcuna acquisizione e che vi sarà una copertura parziale dell’utile operativo.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 11 Maggio 2012

TAG: ca, bilancio, bill mccracken

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store