Completata l'acquisizione di XtremeIO

EMC

Emc ha concluso l’acquisizione di XtremIO, attiva sul mercato sulle architetture storage Flash. L’acquisizione di XtremIO aggiunge a Emc una nuova dimensione, con l’azienda che continua ad estendere ed arricchire la propria offerta in ambito storage Flash. L‘operazione è stata realizzata interamente in contanti e non avrà impatto sostanziale sui valori  di utile per azione – Gaap e non-Gaap – di Emc per l’anno fiscale 2012.

L’architettura storage di livello enterprise, scale-out e interamente basata su Flash, di XtremIO è stata progettata per sfruttare al meglio la memoria Flash. Aggiungere XtremIO estende il vantaggio competitivo di EMC nello sviluppo e nella realizzazione di infrastrutture storage di rete ottimizzate dinamicamente per offrire massimi livelli di performance, gestione e protezioni in ambienti cloud, sia fisici sia virtuali.

La tecnologia di XtremIO andrà a complementare l’offerta di software e sistemi Flash-based di Emc, che derivano dalla presenza di Emc nel mercato dello storage Flash, che risale al 2008. Allora, Emc fu la prima azienda ad integrare Flash drive all’interno di array storage di livello enterprise. Nel corso del 2011, Emc ha commercializzato una capacità complessiva di drive Flash superiore ai 24 PB.

“XtremIO porta in Emc una tecnologia assolutamente avanzata, con un team di assoluto livello, che è stato in grado di ottenere eccezionali riconoscimenti, da parte dei clienti e  dei principali esperti di mercato”, spiega Pat Gelsinger, President e Chief Operating Officer, Emc Information Infrastructure Products. “Ci aspettiamo che la tecnologia di XtremIO, una volta introdotta sul mercato, avrà un impatto davvero significativo sulla capacità dei nostri clienti di sfruttare al massimo i vantaggi che una tecnologia completamente Flash può offrire rispetto a molte delle più esigenti applicazioni.”

©RIPRODUZIONE RISERVATA 11 Maggio 2012

TAG: emc, XtremIO

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store