Engineering: ricavi stabili, cresce la redditività

TRIMESTRALE

Nel primo trimestre il fatturato si attesta a 177,4 milioni a fronte dei precedenti 178 milioni. L'Ebitda a 13,5 milioni contro i -2,3 milioni dell'esercizio 2011. Su del 2,6% gli ordinativi

di F.Me.

Si chiude con un valore della produzione "sostanzialmente in linea con lo stesso periodo del 2011" il primo trimestre di Engineering Ingegneria Informatica. Al 31 marzo 2012 il valore della produzione si è attestata a 177,4 milioni di euro rispetto ai 178 milioni di euro del primo trimestre 2011.
L’Ebitda di periodo risulta di 13,5 milioni di euro contro i -2,3 milioni di euro dell’esercizio 2011 e l’Ebit si attesta a 8,6 milioni rispetto ai -6,7 milioni di euro del primo trimestre 2011. Il raffronto con l’Ebitda adjusted 2011 pari a 12,7 milioni di euro "evidenzia - precisa una nota dell'azienda - un incremento della redditività del 6,5%, analogamente il raffronto con l’Ebit adjusted di 8,3 milioni di euro fa segnare un +3,3%".
Gli ordinativi acquisiti raggiungono i 181,6 milioni di euro, in crescita del 2,6% rispetto allo stesso periodo del 2011, con un backlog significativo di 551 milioni di euro (+8% yoy). La posizione finanziaria netta si attesta ad un saldo negativo di 46,7 milioni di euro (-45,1 milioni di euro di fine 2011), un risultato che attesta la capacità dell’azienda di generare cassa anche in un periodo di scarsa liquidità sul mercato.
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 15 Maggio 2012

TAG: engineering, trimestrale

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store