EuRid è il registro più "verde" d'Europa

INTERNET

Ottenuta la certificazione Emas per le politiche ambientali. Il dg Van Wesemael: "Gestiamo il cyberspazio in maniera sostenibile"

Le attività di EuRid, il registro del .eu, sono le più eco-compatibili fra i vari operatori di registri in Europa. Il registro del .eu è infatti il primo ad ottenere la certificazione del Sistema comunitario di ecogestione e audit (Emas). “Siamo fieri di questo aver conseguito la registrazione Emas. Ciò premia il costante impegno del .eu per un’Internet più verde e dimostra che il cyberspazio può essere gestito in modo sostenibile - commenta Marc Van Wesemael, direttore generale di EuRid - La politica ambientale che stiamo attuando ci aiuterà a migliorare ulteriormente l’impatto ambientale collegato ai nomi a dominio .eu”.

Da molti anni EuRid ha adottato un approccio eco-responsabile nel gestire le sue attività. La politica ambientale del registro .eu si basa sul principio “riduci, riutilizza e ricicla” e definisce un quadro per operare scelte sostenibili, in particolare riguardo ai fornitori. La registrazione Emas sancisce le pratiche in atto presso il registro .eu, che comprendono il partenariato con centri dati efficienti. Dalla primavera 2010, il centro dati EuRid nei Paesi Bassi è ospitato da uno dei fornitori più verdi d’Europa, TelecityGroup. Oltre alla sicurezza dei dati, EuRid ha scelto di lavorare con TelecityGroup perché la sua offerta comporta livelli ridotti di consumo energetico e di emissioni di carbonio, nonché il ricorso a fonti di energia rinnovabili e tecnologie innovative che rendono più efficienti i consumi energetici di funzionamento e raffreddamento.

Dal mese di maggio 2012, EuRid ha iniziato ad emettere le fatture in formato elettronico. Oltre al beneficio ambientale, la riduzione della carta e delle buste comporta anche un vantaggio economico. Analogamente, ogni pubblicazione è stampata su carta prodotta in modo sostenibile e utilizzando inchiostri biodegradabili.

Il registro ha inoltre ridotto dell’impatto ambientale nell’organizzazione di eventi. Quando si tratta di conferenze e/o eventi per i suoi registrar o di partecipare a fiere e meeting del settore, EURid applica i criteri guida dell’Unep (United Nations Environment Programme) affinché tali eventi, e i viaggi ad essi associati, siano il più possibile eco-compatibili.

EuRid condividerà il suo impegno ambientale con i parlamentari europei parlamentari attraverso uno stand informativo presso il Parlamento europeo a Strasburgo il 22-23 maggio e in occasione di una colazione di lavoro con la Vicepresidente della Commissione europea responsabile per l’Agenda digitale, Neelie Kroes, il 23 maggio 2012.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 22 Maggio 2012

TAG: eurid, emas, ambiente

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store