Video online, Netflix sorpassa Apple negli Usa

ENTERTAINMENT

Il servizio di noleggio film via web su abbonamento fa il pieno di ricavi, surclassando iTunes che in un anno ha visto dimezzare la sua quota di mercato

di P.A.

Netflix supera Apple e conquista il primato nel mercato del video online negli Usa. Secondo uno studio di Ihs iSuppli, nel 2011 i ricavi nel mercato dei servizi di fornitura di film e video on demand è aumentato del 44% negli Usa, a fronte di un incremento minimo dell’1% registrato nel 2010. La quota di mercato di Apple è quasi dimezzata, precipitando al 32,3% nel 2011 a fronte del 60,8% detenuto nel 2010.

Negli Stati Uniti i ricavi da servizi di video on demand, che consentono ai consumatori di accedere su abbonamento ad un database di film in cambio di un prezzo fisso mensile, ha raggiunto quota 454 milioni di dollari nel 2011 rispetto ai 4,3 milioni di dollari nel 2010. Così, il segmento dell’accesso a film online in cambio di una tariffa fissa è diventato il mercato più remunerativo, superando di gran lunga il download di singoli film a pagamento e la vendita. Un cambiamento di rotta dovuto a due fattori: la decisione di Netflix di cominciare a far pagare direttamente per l’accesso online e il decollo di consumatori che utilizzano il servizio.

Anche il mercato dei video online senza abbonamento è aumentato del 75% nel 2011, raggiungendo quota 273 milioni di dollari, rispetto a 155 milioni di dollari del 2010. Diversamente da Netflix, iTunes di Apple consente di accedere a servizi di video online però prevede transazioni singole per ogni singolo download di film.

Secondo iSupply la migrazione dell'utenza verso Netflix è ormai conclusa e nei prossimi anni la società non registrerà gli stessi tassi di crescita.
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 04 Giugno 2012

TAG: netflix, apple, itunes, video online

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store