Ipv6, domani Internet diventa più "grande"

IL NUOVO PROTOCOLLO

Facebook, Google e Yahoo!, insieme ad altri 2.600 siti abiliteranno le connessioni con il nuovo standard. A disposizione 340 trilioni di trilioni di indirizzi Ip contro i poco più di 4 miliardi dell'Ipv4

di F.Me.

Domani è il World IPv6 Launch, il giorno in cui la Rete cambia i protocolli delle connessioni. Addio, quindi, al vecchio IPv4 quello che ha fatto funzionare la Rete sin dagli anni '80 e via libera all'Internet Protocol version 6 che, una volta a regime, risolverà il problema della carenza di indirizzi disponibili e si garantirà lo sviluppo della rete nei prossimi decenni.

Il nuovo protocollo ha il vantaggio di garantire fino a 340 trilioni di trilioni di trilioni di indirizzi mentre l'IPv4 si attesta a poco più di 4 miliardi.

La svolta arrivata, comunque, è primariamente solo simbolica e rappresenta la volontà dell'Internet Society di proseguire lungo il nuovo corso. Perchè, sebbene Facebook, Google, Bing, Yahoo, Youtube e altri 2600 siti configureranno i loro server in modo permanente per accettare connessioni IPv6 ed i sistemi operativi più recenti sono già pronti, c'è molto da fare sul fronte dei provider che dovranno riconfigurare l'intera propria rete e degli apparati di rete che connettono i computer alla rete Internet. Akamai, azienda attiva nella distribuzione di contenuti del mondo, prevede occoreranno almeno dieci anni prima che il passaggio all'IPv6 si completi. 

Gli internauti possono stare tranquilli. I siti saranno configurati per supportare le vecchie connessioni in una configurazione chiamata "dual stack": nel caso un computer non supportasse IPv6, le informazioni saranno servite attraverso le tradizionali connessioni IPv4.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 05 Giugno 2012

TAG: internet, ipv6

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store