Facebook, via al piano di risarcimento per l'Ipo

NASDAQ

A partire da domani Nasdaq Omx rimborserà parziamente broker e investitori. Il programma sul tavolo della Sec

di F.Me.

Dopo l’Ipo flop di Facebook dello scorso 18 maggio, Nasdaq Omx Group, la società che controlla il listino tecnologico di Wall Street presenterà domani un piano per rimborsare parzialmente broker e investitori che hanno perso significative quantità di denaro (le stime parlano di oltre 100 milioni di dollari) a causa dei problemi tecnici riscontrati durante la prima giornata di scambi.

Il documento, che sarà presentato alla Securities and Exchange Commission, la Consob americana, dovrebbe contenere dettagli su come Nasdaq intende procedere con i rimborsi e sull’ammontare degli stessi. In precedenza, l’operatore di Borsa aveva parlato di circa 10,7 milioni di dollari, oltre ai 3 milioni di altri risarcimenti.

Difficilmente cifre di questo genere saranno considerate soddisfacenti dagli investitori e dalle società di trading che hanno gestito ordini di titoli dei propri clienti (Ubs, Citigroup e Knight Capital Group sono state tra le società che hanno registrato perdite più consistenti).

©RIPRODUZIONE RISERVATA 06 Giugno 2012

TAG: facebook, ipo, nasdaq, risarcimenti

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store