Ibm, progettazione software a prova di cloud

CLM

Via alla piattaforma Collaborative Lifecycle Management per aiutare i professionisti a sviluppare soluzioni con maggiore velocità e agilità

di E.L.

Ibm lancia una gamma di nuove soluzioni software che aiuteranno i clienti a creare applicazioni più rapidamente e con una qualità più elevata, in diversi ambienti di sviluppo, tra cui sistemi cloud, mobili e complessi.

La spinta verso sistemi in continua evoluzione, che caratterizza il mondo del software, necessita di coerenza e collaborazione durante l'intero ciclo di vita del software. Spesso i team di sviluppo software hanno difficoltà a soddisfare le aspettative del business, a causa della mancanza di elementi concreti: dati condivisi e un contesto coerente, al di là dei confini dell’organizzazione, messi in evidenza da metriche chiare e precise.

Per affrontare queste sfide, Big Blue punta su una nuova versione della sua soluzione software integrata Collaborative Lifecycle Management (Clm), con funzionalità di gestione della progettazione ampliate. Clm è costruita su Jazz, la piattaforma di sviluppo open-source di Ibm, e riunisce Ibm Rational Requirements Composer, Ibm Rational Team Concert e IBM Rational Quality Manager in un’unica soluzione facile da installare e da utilizzare. Il nuovo software assicura che la fase di progettazione sia integrata con il resto del ciclo di vita dello sviluppo delle applicazioni. I team di sviluppo sono poi in grado di collaborare alla progettazione e allo sviluppo del software, senza soluzione di continuità, con le divisioni chiave in tutta l'azienda.

Secondo i risultati preliminari di uno studio globale condotto dall’Ibm Institute for Business Value sulla distribuzione del software, più di tre quarti delle organizzazioni partecipanti affermano di non essere sufficientemente preparate per affrontare i principali trend tecnologici destinati a influire sulla loro competitività. Questi trend comprendono la proliferazione di dispositivi mobili, la capacità di adottare il cloud per aumentare la flessibilità e per garantire maggiore efficienza e la crescente percentuale di prodotti con software “embedded”. Anche se il 50% delle organizzazioni ritiene che una distribuzione del software di successo sia cruciale per il proprio vantaggio competitivo, solo il 25% attualmente sfrutta questa opportunità.

“Il dilemma del business oggi è come affrontare la necessità di una rapida distribuzione, da un lato, e il controllo richiesto nel processo di sviluppo del software, dall’altro - spiega Kristof Kloeckner, general manager, Ibm Rational - Dobbiamo trovare un equilibrio tra l'esigenza di velocità e agilità e una migliore governance, per gestire il costo e la qualità, assicurare la conformità alle normative, garantire la sicurezza e avere un certo livello di prevedibilità finanziaria".

In un'organizzazione tipica, apportare una modifica di sviluppo può richiedere settimane o mesi, per via dell'infrastruttura e della configurazione, dei test e del rilascio manuale e della mancanza di collaborazione tra i team di sviluppo e operativi. La distribuzione continua del software in ambiente cloud consente ai clienti di apportare modifiche in modo costante e automatico in tutto il ciclo di vita di distribuzione del software aziendale, comprendente sviluppo, test delle applicazioni e attività operative. Con un approccio “DevOps” nel cloud, i clienti possono ridurre il time-to-market e automatizzare le modifiche nello sviluppo, nel test e nella produzione.

In questo quadro la soluzione Ibm Rational per Collaborative Lifecycle Management su IBM SmartCloud Enterprise fornisce un’agile infrastructure-as-a-service (IaaS) in ambiente di cloud computing, perfetta per lo sviluppo e il test, progettata per fornire un rapido accesso ad ambienti server virtuali sicuri, di classe enterprise.

Ibm SmartCloud Application Services, in fase pilota, fornisce un servizio pay-as-you-go, che coordina le attività in tutta l'azienda e i requisiti di sistema, la progettazione, lo sviluppo, la costruzione, il test e la distribuzione.

La piattaforma di sviluppo e test SmartCloud for Government come servizio fornisce i tool Rational leader del settore per le agenzie pubbliche, in un ambiente di calcolo elastico e altamente scalabile, per le agenzie che puntano a conseguire il risparmio di costi di un ambiente cloud condiviso, con una gestione della sicurezza delle informazioni conforme alla legge statunitense, il Federal Information Security Management Act (Fisma).

La beta di SmartCloud Continuous Delivery gestita tramite una sandbox in hosting nel cloud fornisce un'esperienza pratica di funzionalità DevOps, che consentono di accelerare il tempo dal codice al rilascio grazie ad automazione, standardizzazione, processi ripetibili e miglioramento della coordinazione e della visibilità tra i team sviluppo, test e operativi.

 Il software SmartCloud Application Performance Management fornisce funzionalità complete di monitoraggio e gestione, che consentono ai professionisti dello sviluppo e delle attività operative di ridurre le costose operazioni di ricerca e soluzione guasti e liberare le risorse da destinare allo sviluppo di innovazioni e nuovi servizi per i clienti. Grazie a questa più stretta integrazione, è possibile scoprire e risolvere rapidamente i problemi delle applicazioni, ma anche prevenirli in modo proattivo per evitare future interruzioni del servizio.


Ibm Rational Clm è stato esteso inoltre alla piattaforma Ibm Mobile Foundation, per la condivisione centralizzata del codice e lo sviluppo di applicazioni mobili distribuite. Attualmente, la frammentazione di dispositivi mobili, tool e piattaforme complica la distribuzione delle applicazioni mobili, che in genere hanno un time-to-market più rapido e release più frequenti. La soluzione Enterprise Mobile Development aiuta i team ad applicare un processo di gestione del ciclo di vita end-to-end, per progettare, sviluppare, testare e rilasciare applicazioni mobili, consentendo un'integrazione fluida con i sistemi di back-end aziendali e i servizi cloud, grazie a middleware ottimizzato per la mobilità.
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 07 Giugno 2012

TAG: ibm, Collaborative Lifecycle Management

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store