Intesa Eurotech-Nvidia: il super Pc è made in Italy

RICERCA

Via allo sviluppo congiunto del sistema "Aurora Tigon" che farà leva sulle Gpu prodotte dai californiani. Obiettivo: mettere a punto una macchina ad alte prestazioni e ad alto risparmio energetico

di Giampiero Rossi

Tecnologia Nvidia per i super Pc di Eurotech. L'azienda friulana ha infatti siglato con la società californiana un accordo con Nvidia per espandere la propria linea di supercomputer Aurora con nuovi sistemi ad alte prestazioni ed alta efficienza energetica, accelerati con le Gpu (graphic processing units).

L’accordo nasce dalla relazione esistente con Nvidia, relazione che ha permesso a Eurotech di sviluppare e installare una serie di soluzioni Hpc custom per vari clienti in Europa.

Nel dettaglio le società svilupperanno congiuntamente il supercomputer Eurotech a più alta densità - l’Aurora Tigon - che disporrà di 256 Nvidia Tesla K20 GPUs in una configurazione X-rack. Si prevede che il nuovo sistema sarà in grado di offrire una performance di pià di 500 teraflops per armadio con un efficienza energetica superiore ai 3.6 GFlops per watt, raggiungendo in questo modo un risultato unico e ineguagliato per performance ed efficienza energetica.

Con la generazione attuale delle Gpu Fermi di Nvidia, i supercomputer Aurora Tigon raggiungono una performance di efficienza energetica pari a circa 2.5 GFlops per watt.

Non appena la nuova generazione delle Gpu Nvidia Tesla K20 basate sull’architettura computazionale Nvidia Kepler diverranno disponibili quest’anno, il sistema Aurora potrà beneficiare di un efficienza di circa 3.6 GFlops per watt, mantenendo il Pue (parametro che misura l’efficacia dell’utilizzo dell’energia in un centro dati) nell’intervallo di valori 1.05-1.1.

Facendo leva sulle Gpu Nvidia Kepler, i sistemi Aurora acquisiscono la potenza necessaria per superare l’ambita barriera del mezzo Petaflops per armadio. Il nuovo prodotto Eurotech sarà la base tecnologica per lo sviluppo di un prototipo finanziato dal progetto Prace 2IP denominato “Eurora”, guidato dal centro di supercalcolo Cineca, con base a Bologna.

Cineca impiegherà questo nuovo prototipo in vari campi della scienza computazionale, come lo studio dei costituenti fondamentali della materia, la fisica della materia condensata, l’astrofisica, la biologia e le scienze della Terra.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 19 Giugno 2012

TAG: eurotech, nvidia, supercomputer, aurora

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store