TrustMyPhone lancia MyPay per i pagamenti mobili

APP WORLD

La società fondata da Edoardo Narduzzi battezza il software che consente lo storage dei dati della carta di credito nella app in modalità sicura

di Giampiero Rossi

Effettuare pagamenti con carta di credito tramite apps. E' quanto consente MyPay, il prodotto sviluppato da TrustMyPhone società fondata da Edoardo Narduzzi.

MyPay è il primo strumento di pagamento che permette di evitare il caricamento dei dati specifici della propria carta di credito ogni volta che si esegue una transazione consentendo, invece, il loro storage direttamente nella apps in modalità protetta e sicura. In questo modo il consumatore può evitare di dare i suoi dati carta, molto sensibili, a terze parti che possono essere oggetto anche di attacchi da parte di hackers.

Con pochi touch o click sul proprio smartphone o tablet tramite la apps MyPay un consumatore può acquistare via web un qualsiasi bene o servizio. MyPay è anche una soluzione ideale per tutte le grandi corporation con una significativa custode base con la quale intrattengono rapporti di acquisto ripetuti nel corso dell’esercizio perché può diventare una funzionalità o un modulo aggiuntivo della apps corporate rivolta ai consumatori per eseguire attività di commercio elettronico o di micro pagamenti ripetuti.

Il software di MyPay permette ai consumatori ed alle imprese che lo vogliono adottare il funzionamento come sistema di pagamento appscentrico in uno scenario multi-merchant nel quale siano stati raggiunti accordi con un payment gateway.

MyPay è un sistema di pagamento che consente di effettuare pagamenti elettronici con carta di credito utilizzando il proprio dispostivo mobile: smartphone e tablet. Sono previste versioni dell'applicazione sia per piattaforma Android che per piattaforma iOS. Un consumatore che intenda partecipare al sistema MyPay deve semplicemente scaricare l'applicazione dal market di riferimento del proprio dispositivo e procedere nell’avviarla.

Al primo avvio l'applicazione attiverà la procedura di registrazione che prevede la creazione di una utenza MyPay; al termine della procedura di registrazione, che prevede una fase di verifica condotta mediante l'invio di un Sms, l'utente sarà in possesso di una coppia di credenziali (username, il MyPayid, e password) con cui effettuare l'accesso all'applicazione ed un pin operazione per autorizzare le transazioni.

E' possibile aggiungere dispositivi multipli connessi alla stessa utenza MyPay in modo tale da poter condurre le transazioni richieste dall'utenza su uno qualsiasi dei dispositivi registrati; un meccanismo di blocco delle transazioni prenotate da un dispositivo evita che per la stessa transazione vengano eseguiti più pagamenti.

MyPay prevede la gestione di carte di credito multiple per l'esecuzione dei pagamenti: ad ogni transazione l'applicazione richiederà all'utente con quale delle carte di credito salvate intende eseguire il pagamento oppure se preferisce utilizzare una carta effimera che non verrà salvata al termine dell'operazione.

Attraverso il meccanismo delle push notification la componente di backend è in grado di notificare a tutti i dispositivi associati ad un utente l'esistenza di transazioni in attesa di essere eseguite.

Una sezione separata dell'applicazione consente di controllare lo storico delle transazioni eseguite ottenendo i dettagli di quando la transazione è stata effettuata e di quale dispositivo tra quelli associati all'utenza è stato utilizzato per il completamento della transazione.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 12 Luglio 2012

TAG: mypay, mytrustphone, carta di credito, edoardo narduzzi, apps, tablet, smarthone, pagamenti mobili

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store