ChangeYourFlight, 500mila euro di nuovi fondi

START UP

La finanziaria Fides e la Fondazione Josè Manuel Entrecanales hanno deciso di iniettare risorse aggiuntive a sostegno della piattaforma online dedicata al parziale rimborso dei biglietti aerei. Obiettivo: internazionalizzare le attività

di P.A.

ChangeYourFlight, la prima piattaforma online che permette ai passeggeri di ottenere un parziale rimborso dei biglietti aerei che non potranno utilizzare, ha raccolto un secondo round di finanziamenti da 500mila euro dalla finanziaria Fides e dalla Fondazione Josè Manuel Entrecanales.

La start up spagnola intende utilizzare i fondi freschi per espandere le sue attività a livello internazionale. “Non vogliamo limitarci a sviluppare un prodotto innovativo – dice Josè Luis Vilar co-fondatore insieme a Inaki Uriz di ChangeYourFlight – Il nostro principale obiettivo al momento è quello di convertire la nostra piattaforma in un servizio globale e ulteriormente declinabile, che risolva un problema cui vanno incontro molti viaggiatori e che incrementi allo stesso tempo i profitti per i vettori in tutto il mondo”.

Si stima che il 7% dei biglietti aerei venduti rimanga inutilizzato, generando perdite annuali che superano il miliardo di euro per i viaggiatori che usano compagnie aeree low-cost europee. ChangeYourFlight è la prima piattaforma online che permette ai passeggeri di ottenere un parziale rimborso dei biglietti aerei che non potranno utilizzare e aiuta le compagnie aeree ad ottimizzare la gestione dei posti e a migliorare la propria efficienza.
 
Solo in Europa, questo fenomeno obbliga i vettori a volare con più di 40.000 posti vuoti ogni giorno.
 
Il funzionamento della piattaforma è semplice: se la compagnia aerea ha sottoscritto una partnership con ChangeYourFlight e offre il servizio, il passeggero che a causa di un imprevisto non può più partire, potrà accedere a changeyourflight.it, compilare online la richiesta di rimborso parziale del biglietto fino a due ore prima della partenza e ottenere un buono sconto spendibile su un altro volo della stessa compagnia aerea. Grazie a questo servizio innovativo, il primo nel suo genere al mondo, i passeggeri che decidono di non partire possono ottenere un parziale rimborso, mentre le compagnie aeree evitano di volare con posti vuoti.
 
ChangeYourFlight è stata selezionata dal Wall Stree Journal tra le sei start up spagnole più promettenti prima ancora di essere lanciata ufficialmente. È infatti da dicembre 2011 che il servizio è diventato operativo a tutti gli effetti per i passeggeri di Air One (flyairone.com), lo “Smart Carrier” di Alitalia. Molto presto, anche i passeggeri di altre compagnie aeree europee potranno usufruire di questa soluzione innovativa. ChangeYourFlight è un intermediario completamente indipendente che offre servizi alle compagnie aeree sue partner.

"Tutti, prima o poi, rischiamo di trovarci a fare i conti con imprevisti che possono stravolgere i nostri programmi di viaggio − dice José Luis Vilar, che, insieme a Iñaki Uriz, ha dato vita a ChangeYourFlight − Per quei passeggeri che, come noi, non sempre acquistano biglietti con tariffe flessibili, l’imprevisto è destinato a trasformarsi in seccatura. Così, stanchi di vedere i nostri biglietti finire nella spazzatura, abbiamo pensato di lavorare ad una nuova soluzione, quella che ancora mancava. Attualmente, ChangeYourFlight rappresenta il primo ed unico servizio online in grado di offrire un risarcimento parziale ai passeggeri in possesso di biglietti che non utilizzeranno e che non sono rimborsabili, generando nel contempo nuove risorse e maggiore efficienza per le linee aeree".
 
"Al momento – conclude Iñaki Uriz – sorprendentemente, sono le compagnie aeree low-cost le prime a mettere a disposizione dei loro passeggeri questo servizio che è completamente gratuito".
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 17 Luglio 2012

TAG: changeyourflight, Fides, Fondazione Josè Manuel Entrecanales, Josè Luis Vilar, Inaki Uriz, Wall Stree Journal, Air One, flyairone.com, alitalia

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store