Microsoft, l'italiana 4ward partner dell'anno

IL RICONOSCIMENTO

La società guidata da David Mascarella si è aggiudicata anche il "Private Cloud Italian Partner of the Year". Christoph Bischoff (Microsoft): "Valorizziamo le Pmi innovative"

di F.Me.

L'italiana 4ward si è aggiudicata il premio come “Country Partner of the Year 2012”, e il riconoscimento nazionale come “Private Cloud Italian Partner of the Year” nell'ambito del Microsoft Partner Award 2012.

4ward, partner Microsoft dal 2002, è cresciuta anno su anno con tassi pari al 20/30% dedicando grande attenzione alla Ricerca & Sviluppo e formazione, si è contraddistinta tra le numerose candidature internazionali, in particolare per la capacità di rispondere alle esigenze di aziende di medie e grandi dimensioni, con soluzioni ad hoc in ambito gestione e virtualizzazione, business intelligence, data warehousing, comunicazione integrata e cloud computing. Inoltre in virtù della capacità di offrire consulenza nell’implementazione di soluzioni di private e public cloud per consentire alle aziende di ottimizzare l’infrastruttura Ict e raggiungere vantaggi di business, è stata premiata come “Italian Partner of the Year” per l’area Private Cloud.

“Crediamo fortemente nella tecnologia come driver per migliorare la competitività delle aziende e per questo ci siamo focalizzati su una partnership forte con Microsoft - dice David Mascarella, ceo di 4ward - Siamo orgogliosi di essere stati premiati come vincitori del Microsoft Partner of the Year Award e come Italian Partner of the Year per l’area Private Cloud, perché questi riconoscimenti confermano la nostra attenzione ai cambiamenti e il nostro impegno per anticipare le nuove tendenze del mercato in modo da essere pronti a supportare i nostri clienti attraverso le tecnologie Microsoft”.

Nell’ambito della Worldwide Partner Conference 2012, è stato conferito anche ad altri operatori dell’ecosistema Microsoft che si sono distinti per l’eccellenza nelle seguenti categorie:

Cluster Reply premiata come “Desktop Deployment Italian Partner of the Year”, per la competenza nello sviluppo di significativi progetti di aggiornamento tecnologico con clienti Enterprise, aiutando le aziende a conoscere e utilizzare meglio le più recenti tecnologie Microsoft;

Diamante riconosciuta come “Azure Italian Partner of The Year”, per aver sviluppato, attraverso la piattaforma Windows Azure, applicazioni flessibili, scalabili e robuste, dimostrando spirito innovativo, differenziazione competitiva e capacità di sfruttare al meglio i benefici del cloud computing a vantaggio delle aziende clienti;

Idc identificata come “Lync Italian Partner of the Year”, per aver dimostrato grandi competenze in ambito Lync con una particolare focalizzazione sulla parte Voice e integrazione con il centralino, apportando valore su clienti strategici in ambito Enterprise;

SB Soft individuata come  “Public Sector Italian Partner of the Year”, per aver sviluppato la prima soluzione di Hospital Customer Relationship Management totalmente basata su tecnologia Microsoft e innovativa per il suo modulo di schedulazione multipla;

SoftJam riconosciuta come “Public Cloud Italian Partner of The Year”, per aver concluso con successo alcuni tra i più grandi e importanti progetti su tecnologie Cloud come Office 365 e Windows Intune a breve tempo dal loro rilascio sul mercato;

Software One premiata come “SAM Italian Partner of the Year”, per aver saputo cogliere le opportunità legate ai servizi di Software Asset Management, trasformando la percezione dei clienti da attività di license compliance a servizi a valore aggiunto;

Tagetik identificata come “Isv Italian partner of the Year”, per aver dimostrato leadership, innovazione tecnologica ed eccellenza nella partnership con Microsoft sviluppando soluzioni ad hoc legate a SQL Server 2012, Office 2010 e SharePoint 2010 e abbracciando le potenzialità del cloud attraverso Windows Azure;

Var Group riconosciuta come “Cloud Business Model Italian Partner of the Year”, per aver saputo costruire in breve tempo un nuovo team dedicato al business cloud,  che ha saputo realizzare demand generation, gestione delle opportunità e sviluppo di servizi di deployment su Office 365, Dynamics Crm online e Windows intune;

Bedin Shop System individuata come “Isv – Windows Azure Partner of the Year Finalist”, per essere stata selezionata a livello mondiale come finalista al premio “Microsoft “Isv – Windows Azure partner of the Year” per aKite, il Servizio Software per POS e Back-Store dei Punti di Vendita, progettato per sfruttare tutti i vantaggi delle moderne piattaforme di Cloud Computing.

“Aver conferito questi premi in occasione della nostra conferenza annuale dedicata ai Partner è stato un modo per valorizzare le eccellenze che fanno parte dell’ecosistema Microsoft - spiega Christoph Bischoff, Direttore Divisione Piccola Media Impresa e Partner di Microsoft Italia - Il ruolo degli operatori di canale è strategico per promuovere l’innovazione su tutto il territorio italiano e per veicolare valore alla aziende di qualsiasi dimensione e settore. Pertanto siamo orgogliosi di collaborare con Partner competenti e in grado di offrire consulenza e soluzioni ad hoc per rispondere alle esigenze delle aziende e aiutarle a dispiegare con successo il proprio pieno potenziale di business. Ci congratuliamo con tutti i nostri Partner per aver dimostrato un’eccezionale dedizione nell'affrontare le sfide tecnologiche e di business delle aziende clienti”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 23 Luglio 2012

TAG: microsoft, 4ward, Christoph Bischoff, david mascarella, Microsoft Partner Award

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store