iOs 6 al debutto: così Apple dà l'addio a Google

SISTEMI OPERATIVI

Il nuovo sistema operativo disponibile per tutti i dispositivi più recenti. Arrivano le mappe made in Cupertino con il rendering in 3D

di M.S.
apple

Debutta oggi iOS 6, l'aggiornamento del sistema operativo mobile Apple presentato a giugno alla conferenza degli sviluppatori di San Francisco. Completamente gratuito, è disponibile per tutti i dispositivi Apple più recenti, dall'iPhone 3GS in poi, dall'iPod touch di quarta generazione in poi, dall'iPad 2 in poi. Le nuove funzioni sono davvero oltre 200, dicono a Apple. Tra le maggiori l'integrazione sempre più 'pervasiva' con Facebook, l'assistente vocale Siri che arriva anche in italiano, un sistema più facile di condivisione di foto, le novità collegate alle chiamate (si potranno rifiutare con un messaggio). Ma soprattutto iOs è il sistema operativo che sancisce l'addio di Apple a Google e alle sue applicazioni di base comprese nel pacchetto. Non ci saranno più Google Maps e Youtube che verranno sostituite da app disponibili sull'App store. Ecco dunque le nuove mappe di Apple e la navigazione a guida vocale.

In queste ore sono apparse in rete le foto di un presunto mini iPad, gadget che Apple dovrebbe presentare a breve. Il tablet formato mignon sarebbe da 7 pollici (come il Kindle Fire Amazon e il Google Nexus 7), identico nel look alla versione piu' grande e sarebbe confermata la presenza dell'obiettivo fotografico sulla parte posteriore del dispositivo.

Oggi intanto prime code, davanti agli store Apple negli Usa, per l'iPhone 5 che da venerdì sarà disponibile in otto paesi. Tra chi si mette in fila spuntano i 'line sitters', persone disposte a fare le coda per altri, a pagamento.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 19 Settembre 2012

TAG: ios 6, apple, facebook, google

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store