Istat: mobile, crollo dei prezzi alla produzione

LA FOTOGRAFIA

Nel secondo trimestre 2012 i prezzi alla produzione dei servizi di telecomunicazioni sono scesi del 5,3%. La componente fissa è scesa del 2,6% e quella mobile dell'11,2%

di L.M.

In caduta libera da aprile a giugno di quest’anno i prezzi alla produzione dei servizi di telecomunicazioni, con un vero e proprio cedimento del comparto mobile. Come rileva l’Istat, nel secondo trimestre l'indice complessivo dei prezzi alla produzione dei servizi di telecomunicazioni ha registrato una caduta annua del 5,3%, dovuta al calo del 2,6% della componente fissa e al crollo dell'11,2% segnato dal mobile. L’Istituto di Statistica aggiunge che, sempre nello stesso periodo, i prezzi alla produzione dei servizi postali e delle attività di corriere espresso sono saliti dello 0,7% in termini tendenziali.

Facendo un raffronto tra secondo e primo trimestre 2012, l'Istat registra per le telecomunicazioni una diminuzione congiunturale del 2,7% (-2,0% per i servizi di telecomunicazione fissa e del 4,0% per la telefonia mobile).

©RIPRODUZIONE RISERVATA 27 Settembre 2012

TAG: Istat, mobile, telecomunicazioni, prezzi, produzione

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store