Facearound, la app made in Italy che punta a conquistare Facebook

GEOLOCALIZZAZIONE

Messa a punto da Business Competence, l'applicazione multipiattaforma permette di individuare aziende e servizi utilizzando la propria posizione geografica. Plateo: "Strumento semplice ma sofisticato. E per le aziende opportunità di grande visibilità"

di Giampiero Rossi

Ha ambizioni da star l’applicazione made in Italy Facearound dedicata alla ricerca geolocalizzata. Multipiattaforma e completamente integrata in Facebook, la app lancia dunque il guanto di sfida ai colossi internazionali. Messa a punto da Business Competence – azienda che crede nella Digital Innovation e continua a investire gli utili in ricerca e sviluppo di nuovi prodotti in ambito Ict – la neonata guida personale virtuale 100% social trova casa sul web all’indirizzo www.facearound.com ed è disponibile per il popolo itinerante delle member community su tutti i dispositivi mobili con piattaforme iOS, Android, Windows Phone, BlackBerry.

“L’obiettivo è offrire agli utenti social network addicted uno strumento semplice ma sofisticato di ricerca – spiega Enrico Plateo, responsabile del progetto – grazie alla vastità del data base Facebook che ne sta alla base, e alla flessibilità tecnologica che consente piena interattività”.

Il funzionamento dell’app è molto semplice: è sufficiente segnalare la propria posizione geografica da smartphone o pc direttamente dal proprio profilo Facebook senza la necessità di ulteriori registrazioni.

È possibile cercare qualsiasi tipo di attività, senza limiti di categorie predefinite. E i risultati vengono incontro all’utente, evidenziati in automatico sulla mappa e suddivisi per categorie distinte cromaticamente: esercizi in cui un utente ha effettuato il check-in o quelli muniti di fanpage; quelli in cui un amico-Facebook ha lasciato un commento o un consiglio, garantendo un altissima affidabilità in termini di fiducia, o infine gli esercizi che offrono un deal, ovvero una promozione riservata agli utenti Facearound proposta dai gestori dell’esercizio.

Il software di Facearound è in grado di selezionare le recensioni più adatte e di ordinarle, con un sistema dinamico, in base ai giudizi lasciati da utenti e amici, in base alla vicinanza, alla presenza di deal, o in base alla tipologia di attività. E le recensioni possono essere condivise direttamente nella propria pagina Facebook.

“Anche su fronte business, – aggiunge Enrico Plateo – il database di riferimento che si va ad autoalimentare esponenzialmente rende Facearound uno strumento alternativo ed efficace di visibilità. Per far comprendere le sue potenzialità invitiamo le aziende a testate il nostro servizio di deal su misura in maniera gratuita sino alla fine del 2012”.

Grazie ad un innovativo software di advertising e a un pannello di gestione semplicissimo, le promozioni (deal) sono aggiornabili in piena autonomia da chi sottoscrive il servizio, che le potrà modificare a piacimento e integrare con fotografie. I deal – assicura l’azienda - fanno scalare le aziende “inserzioniste” ai primi posti nell’elenco di esercizi della zona di riferimento dell’utente e si rendono visibili sulla mappa con marker colorati e numerati.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 28 Settembre 2012

TAG: facearound, business competence, facebook, enrico plateo, geolocalizzazione

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store