Colombo: "Stimolare la app economy"

IL FOCUS/POLITICHE PER LA CRESCITA

Quali interventi prioritari, con effetti a breve termine, possono far partire la crescita? Quali iniziative di lungo termine possono consentire all’Italia di invertire la rotta della perdita di competitività? Lo abbiamo chiesto ai principali protagonisti del mondo dell’Ict. Ecco l'intervento del country manager di Facebook Italia

Nel settore tecnologia esistono strumenti che possono costruire e sviluppare crescita nel breve periodo. Un ottimo esempio in questo senso è l’App Economy, valutata 120 milioni di euro in relazione a Facebook e che genera quasi 2.000 posti di lavoro in Italia, secondo la ricerca Deloitte sul valore di Facebook per l’economia italiana. L’economia delle applicazioni è un tema trasversale a dispositivi, altre app e sistemi operativi, oltre a scenari futuri come il settore televisivo che si sta inserendo con la richiesta di applicazioni dedicate. La domanda crescente delle aziende va di pari passo con l’ampia richiesta di smartphone e tablet dei consumatori italiani, sempre più coinvolti nel settore mobile. Governo e Istituzioni dovrebbero stimolare le competenze in questo settore per dare uno stimolo nel breve periodo.

L’adozione della tecnologia è sempre stata riconosciuta come un fattore abilitante per la produttività. In Italia negli ultimi anni si è registrata una crescita nell’utilizzo e nella valorizzazione della tecnologia ma non siamo ancora allineati agli standard europei. La formazione, gli incentivi all’adozione della tecnologia, anche a livello scolastico, e gli investimenti sono iniziative fondamentali per aumentare la fruizione tecnologica quotidiana. Sul lungo periodo questa tendenza dovrebbe riflettersi anche a livello professionale, con vantaggi competitivi ed economici positivi per la competitività.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 09 Ottobre 2012

TAG: luca colombo, facebook

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store