Lcn, Agcom dà il via a consultazione pubblica

IL PROVVEDIMENTO

La procedura per l'adozione del nuovo piano di numerazione si chiuderà entro 180 giorni. Lo schema dell'Autorità ha recepito i rilievi del Consiglio di Stato nei confronti della posizione 8 e 9 di Mtv e Deejay Tv

di P.A.

Il consiglio dell'Agcom, presieduto da Angelo Marcello Cardani, relatore Antonio Preto, ha approvato oggi lo schema per il nuovo piano di numerazione automatica dei canali della televisione digitale terrestre (Lcn). Lo rende noto l'Autorità, precisando che lo schema di provvedimento sarà sottoposto a consultazione pubblica. Entro 180 giorni dall'apertura della consultazione l'Authority concluderà il procedimento per l'adozione di un nuovo piano.

Lo schema dell'Agcom, spiega il comunicato, ha recepito i rilievi del Consiglio di Stato che ha bocciato l'attuale piano di numerazione, prorogato dall'Autorità fino all'adozione del nuovo piano. Il Consiglio di Stato aveva dato ragione al Tar del Lazio, che in gennaio aveva chiesto la sospensione dell'Lcn. La sentenza, tra l'altro, conteneva la presa di posizione nei confronti di Mtv e Deejay Tv, che secondo il Consiglio di Stato non sarebbero tv generaliste e pertanto non meriterebbero le posizioni 8 e 9.

La consultazione pubblica, ora aperta dall'Autorità, servirà a raccogliere gli orientamenti di tutti gli interessati e sarà affiancata, aggiunge la nota, da un'indagine conoscitiva sulle abitudini e propensioni degli utenti della televisione.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 04 Ottobre 2012

TAG: agcom, Angelo Marcello Cardani, Consiglio Stato, lcn, piano numerazione automatica canali

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store