Smau premia i 12 campioni dell'innovazione

IL RICONOSCIMENTO

La terza giornata della fiera si apre con il premio Innovazione e Ict consegnato alle aziende che hanno saputo affermarsi sul mercato grazie alle tecnologie digitali. L'Ad Macola: "Condividiamo le esperienze italiane di eccellenza"

di Giampiero Rossi

Sono 12 le imprese italiane che hanno ricevuto il premio Innovazione Ict di Smau. Il riconoscimento è stato consegnato  da Roberto Maroni, che ha voluto presenziare alla Fiera proprio per rimarcare l’importanza che le imprese Ict rivestono per lo sviluppo tecnologico ed economico del Paese, e che anche la politica ha dimostrato di comprendere.

 “Il premio Innovazione Ict – ha spiegato  Pierantonio Macola, Amministratore Delegato di Smau è un'iniziativa che l'Osservatorio Smau – School of Management del Politecnico di Milano ha lanciato ormai già quattro anni fa, per sostenere e rinnovare la cultura dell’innovazione nel mondo dell'impresa. Accendere i riflettori sugli esempi virtuosi che si sono dimostrati meritevoli di ottenere tale riconoscimentorappresenta un importanteincentivo per tutte quelle realtà affini che ancora non conoscono appieno i benefici derivanti dall'adozione di moderne tecnologie. I premiati sono i nostri “campioni dell’innovazione”, in primo luogo per aver saputo scommettere, vincendo, sull’impiego delle nuove tecnologie e, inoltre, perché con il loro esempio sono di ispirazione per altre imprese. E proprio questo è lo spirito della nostra iniziativa: condividere le esperienze italiane di eccellenza affinché l’innovazione e il talento diventino “ virali” nelle imprese italiane. Solo in questo modo è possibile una reale diffusione della cultura dell’innovazione nel sistema produttivo del nostro Paese”.

Di seguito l’elenco dei 12 vincitori e il dettaglio dei progetti:

SISTEMI GESTIONALI INTEGRATI

MIDAC BATTERIES, azienda di Verona, Produttore di batterie avviamento, trazione e stazionarie con cinque filiali estere.
Midac ha riorganizzato e semplificato i processi aziendali attraverso l’implementazione di un nuovo sistema ERP integrato, realizzato in collaborazione con Datalab, business partner di SAP, checonsente il presidio completo dei processi dell’azienda/filiale: dalla gestione degli ordini alla logistica alla gestione dei servizi post vendita al controllo, in modo da reperire e coordinare tutte le informazioni in maniera integrata tra la sede principale e le cinque filiali europee. Il monitoraggio delle performance aziendali tramite procedimenti più formalizzati si è concretizzato in un incremento della produttività e del business.

BUSINESS INTELLIGENCE E CRM

Procter and Gamble, multinazionale che sviluppa, produce, commercializza e distribuisce beni di largo consumo per la Cura della famiglia e per la Bellezza

Per supportare la strategia digitale della Compagnia, mirata all’utilizzo della tecnologia per trasformare il modo di fare business, Procter&Gable ha introdotto il programma Digital Business Intelligence incentrato sull’utilizzo della Business Sphere: uno strumento che ha cambiato la modalità in cui vengono prese le decisioni in P&G, sfruttando informazioni di business da tutto il mondo in tempo reale. Grazie alla Business Sphere, P&G è in grado di utilizzare la tecnologia per effettuare una contestualizzazione dei dati, con il supporto dei decisori e di analisti dedicati: ciascun manager può accedere all’informazione corretta per comprendere al momento l’azione di business da intraprendere.

FATTURAZIONE ELETTRONICA E DEMATERIALIZZAZIONE

SMEG, azienda di Guastalla (RE) produttrice di elettrodomestici

Smeg ha aderito al progetto Ediel che coinvolge tutta la filiera degli elettrodomestici e consente lo scambio di documenti in formato elettronico. Attualmente, Smeg utilizza lo standard EDI per interfacciarsi con i clienti che operano in questa filiera e che hanno aderito a questa iniziativa. Per quanto riguarda invece gli altri clienti, l’azienda dal 2010 utilizza una gestione documentale multicanale. La totalità dei documenti viene indicizzata ed inviata ad un service provider che provvede alla loro consegna via mail, web o tramite posta tradizionale in base al cliente di destinazione. Ad oggi il numero di documenti consegnati in forma dematerializzata supera il 60% del totale con l’obiettivo di raggiungere e superare il 90% entro il 2013.

MARKETING DIGITALE & E-COMMERCE

Fater, azienda attiva nella produzione di prodotti per i marchi Pampers, Lines e Linidor

L’azienda ha duplicato le registrazioni al sito attraverso l’utilizzo di un codice univoco contenuto all’interno di ogni confezione di prodotto e presente su tutte le linee del brand Lines. Tale codice permette di avviare campagne di marketing mirate sulle diverse tipologie di clienti.

SISTEMI DI COMUNICAZIONE AVANZATI

Vincitore 1: A2A, azienda attiva in Italia nel settore delle local utilities

In A2A l’iniziativa di UnifiedCommunication& Collaboration si è inserita in un ampio processodi change management, nato in seguito all’operazione di merge delle aziende che hanno fondato ilGruppo nel 2008 con l’obiettivo di favorire l’integrazione tra realtà differenti e distribuite sul territorio. L’iniziativa è stata avviata con un approccio graduale, cercando soluzioni tecnologiche che potessero accelerare lo sviluppo della collaborazione tra persone e gruppi. Con l’introduzione di tale tecnologia è attesa una progressiva riduzione delle spese di viaggio perchè lo strumento permette di ridurre il numero di riunioni necessarie. L’accesso a tali funzionalità anche tramite portatile e cellulare consente inoltre di poter disporre, per così dire, del proprio ufficio in qualunque sede o anche fuori dalle sedi del Gruppo, purchè connessi con sufficiente banda, facilitando la mobilità del personale e garantendo sempre elevati comfort e produttività.

Vincitore 2: De Carlo Infissi, azienda di Mottola (TA), opera nell’ambito della lavorazione del legno
De Carlo Infissi, in collaborazione con Security Architect, business partner CISCO, ha intrapreso a partire dal 2009 un progetto per la realizzazione di un’infrastruttura di comunicazione che consente una maggiore facilità di connessione che oltre a meglio supportare l’attività dell’azienda migliora il livello di servizio con la possibilità di accedere a Internet in qualunque punto della struttura,assicurando, al contempo, di abilitare future innovazioni legate alle tecnologie informatiche a garanzia di un risparmio in termini di costi di gestione.

INFRASTRUTTURA IT

Vincitore 1: INDUSTRIE ILPEA, azienda di Varese attiva nella Progettazione e realizzazione di componenti in materiali plastici, magnetici di gomma.

Per potenziare le risorse hardware nell’ottica di una maggior capacità elaborativa dei sistemi a supporto del business e per razionalizzare il proprio parco server,Ilpea ha proceduto a una virtualizzazione completa della propria Infrastruttura IT, in collaborazione con PMC, business partner di IBM, con l’attivazione in un unico Blade di 6 lame (per un totale di circa 25 server virtuali) con l’aggiunta di una lama dedicata al sistema gestionale dell’azienda a livello di gruppo, che è presente in tutto il mondo con 12 società e 33 stabilimenti in quattro continenti.

Vincitore 2: SIAD, azienda di Bergamo tra i principali gruppi chimici italiani
Nel corso del 2011 il gruppo Siad ha avviato un progetto di modernizzazione e razionalizzazione della propria infrastruttura IT, basato su infrastruttura virtuale affidandosi al partner tecnologico Disc, premier partner DELL, che ha avviato un progetto di consolidamento dei server partendo da un infrastruttura composta da 50 server fisici e 20 virtuali. La virtualizzazione ha permesso al gruppo SIAD il rinnovamento del proprio parco server con la garanzia di una maggior flessibilità nella gestione della manutenzione e dello sviluppo applicativo. La riduzione del numero di server fisici e la scalabilità dell’infrastruttura hanno contribuito ad una riduzione considerevole dei costi legati alla manutenzione e agli investimenti in nuovo hardware.

CLOUD COMPUTING

ETRA, azienda di Cittadella (PD), che si occupa del servizio idrico integrato, della gestione dei rifiuti e di energie rinnovabili nel territorio

In collaborazione con Infonet Solutions, società eletta per il triveneto Competence Center HP e Platinum Partner Citrix, Etra ha intrapreso un progetto che prevede la realizzazione di un Cloud Privato con il duplice obiettivo di razionalizzare il proprio parco server e di migliorare la continuità e l’affidabilità dei servizi IT delle oltre 15 sedi operative sul territorio del NordEst. Grazie alla nuova infrastruttura virtualizzata, Etra ha ottenuto una migliore continuità nell’erogazione dei servizi informatici e una riduzione del 30% dei costi di energia elettrica.

ICT nella PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

1 Agenzia del territorio di Roma

Per il miglioramento dei servizi immobiliari e quello della raccolta dati, l’AdT ha intrapreso, in collaborazione con Consorzio CBI, il progetto ‘Pagamenti telematici da portale’ al fine di realizzare un modello efficiente di collaborazione tra il portale Web dell’Ente e il complesso sistema bancario nazionale. Per facilitare l’accesso ai servizi bancari dispositivi ed informativi, incentivando un’ulteriore forma di pagamento via Web a disposizione della propria utenza, l’AdT ha attivato il servizio di bonifico bancario on line per gli utenti convenzionati, a cui hanno già aderito circa 40 banche nazionali. L’Ente svolge e gestisce la rendicontazione in tempo reale con una modalità completamente automatica, garantendo di avvallare tempestivamente le cifre accreditate versando in giornata il corrispettivo all’erario nel completo rispetto della normativa in atto.

2 Arma dei Carabinieri
L’Arma dei Carabinieri, nell’ ottica di razionalizzare le attività di gestione amministrativa del personale, ha realizzato, in collaborazione con WolterKluwer, un portale Web a supporto delle attività amministrative relative al trattamento economico ed all’assistenza fiscale del personale grazie al quale è possibile procedere alla compilazione on line della dichiarazione fiscale 730. I servizi Web sono stati, poi, estesi alla gestione degli assegni familiari, alle detrazioni d’imposta e agli oneri deducibili e detraibili, che consentono ai dipendenti di fruire dei conguagli con notevole anticipo rispetto alle procedure ordinarie (per un totale di 145.000 domande annue).

ICT IN SANITÀ

Azienda OspedalieraArcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia

A partire dal 2009 l’Azienda Ospedaliera ha avviato il progetto EasySALO, nato originariamente da esigenze di monitoraggio nell'uso delle risorse del settore chirurgico (sale, materiali, risorse umane) da parte del Controllo di Gestione, ma evoluto poi verso l’implementazione di un vero e proprio sistema gestionale del percorso chirurgico, con funzionalità di Cartella Clinica Elettronica. I principali benefici introdotti dal sistema riguardano la riduzione delle operazioni manuali di identificazione anagrafica, la disponibilità su repository aziendale dei referti relativi all'iter chirurgico, la tracciabilità dei lotti dei dispositivi impiantabili e l’eliminazione di agende cartacee per la gestione dell'iter pre-chirurgico e delle schede di cartella clinica cartacea per la rilevazione dei parametri intra-operatori e post-operatori.

“Il premio – ha puntualizzato Raffaello Balocco, responsabile scientifico dell’Osservatorio Ict & Pmi – School of Management del Politecnico di Milano - nasce sulla base del percorso itinerante: dalle circa 500 candidature ricevute, a cui si sono aggiunti i 23 finalisti del Roadshow, abbiamo selezionato 67 imprese finaliste, che davvero rappresentano l’autentica eccellenza nel campo dell’utilizzo funzionale di tecnologie innovative. I vincitori sono coloro che, tra queste, meglio hanno dimostrato di saper usare gli strumenti tecnologici strumenti per risparmiare e ottimizzare le proprie risorse, o per aumentare il profitto”.

Stefano Poliani, Presidente Giovani di Confindustria Lombardia, che ha ribadito invece come proprio “il passaparola strutturato sia lo strumento più efficace per diffondere ottimismo e contagiare le imprese all’impiego delle nuove tecnologie come leva per creare imprese di successo”.

“La partnership con Smau – ha concluso Umberto Bertelè, School of Management Politecnico di Milano - si pone in contiguità con lo spirito che da ormai trent’anni anima la realizzazione del nostro Osservatorio presso la School of Management del Politecnico di Milano: la volontà di esplorare le nuove frontiere e sondare le avanguardie tecnologiche per portare alla luce e diffondere unproficuo scambio di idee basate sull’eccellenza, che garantisca alle imprese successo, profitto e crescita”.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 19 Ottobre 2012

TAG: smau, premio innovazione e ict, pierantonio macola, raffaello balocco, roberto maroni, umberto bertelè, stefano poliani, MIDAC BATTERIES, Procter and Gamble, SMEG, Fater, A2A, De Carlo Infissi, INDUSTRIE ILPEA, SIAD, ETRA, Agenzia del territorio di Roma, Arma dei Carabinieri, Azienda OspedalieraArcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store