Esteso al 2017 l'accordo con Ibm

EMC

Emc ha esteso di altri due anni, fino al 2017, l’accordo esistente con Ibm per il licensing delle rispettive tecnologie, mirato all’interoperabilità con l’ambiente operativo integrato Ibm con tecnologie Ibm Power Systems. Secondo i termini dell’accordo, Emc e Ibm continueranno a collaborare per garantire ai clienti Ibm le interfacce storage interoperabili sviluppate congiuntamente ed il relativo supporto tecnico. I clienti avranno così la flessibilità ed il supporto necessari per implementare lo storage Emc e le tecnologie Ibm Power Systems. Parallelamente, Emc ha annunciato una nuova interfaccia D910, sviluppata congiuntamente, e supportata da Ibm.

L’annuncio odierno è solo il più recente di una lunga storia di collaborazione tra Emc e Ibm, tesa a fornire tecnologie innovative ai clienti Ibm. Nel 2005 le due aziende avevano aggiunto all’accordo pre-esistente il supporto cooperativo, fornendo così risposte univoche alle problematiche dei clienti comuni. L’anno dopo hanno esteso ulteriormente l’intesa mettendo a disposizione dei clienti funzionalità e interfacce storage per la piattaforma Ibm i, concordando lo scambio reciproco di interfacce basate su standard aperti, allo scopo di migliorare gestibilità e interoperabilità. Nel 2010 i due hanno ampliato ancora l’accordo, andando a definire le specifiche della nuova interfaccia D910.   Ora, nel 2012, Emc e Ibm rendono disponibile l’interfaccia D910 ed annunciano l’ulteriore estensione dell’accordo di due anni. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 24 Ottobre 2012

TAG: Emc, Ibm, Ibm Power Systems, storage

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store