L'iPhone "diventa" Pos

JUST EAT

Arriva anche in Italia una nuova soluzione di pagamento che permette agli esercizi commerciali e ai clienti di non dover più utilizzare il classico e ingombrante Pos. E’ l’offerta di payleven che permette di accettare pagamenti con carta di credito tramite smartphone in maniera semplice, sempre e dovunque. Che si faccia parte di una piccola o media impresa, che si lavori in macchina o si effettuino consegne a domicilio, i pagamenti con carta non sono mai stati così facili e veloci.

A implementare per prima in Italia questo innovativo metodo di pagamento è Just Eat, filiale italiana della società del take away mondiale che adotterà il servizio payleven per  l’intera forza vendita al fine di gestire il servizio di affiliazione dei ristoranti o esercizi commerciali presenti nel sito. Basta un piccolo lettore, uno smartphone o tablet su cui scaricare l’applicazione e si possono accettare pagamenti con carta di credito istantaneamente. Numero uno mondiale di consegne a domicilio, attraverso questo sistema il team Just Eat è ora in grado di raccogliere le quote di registrazione dai ristoranti che desiderano raggiungere il vasto numero di utenti Just Eat in Italia, semplificando e velocizzando l’intero processo di pagamento.

"Questa partnership con payleven aiuterà il team italiano di Juast Eat a lavorare sul campo in modo più efficiente, riducendo in maniera esponenziale le visite presso i ristoratori" afferma Benvolio Panzarella, direttore Generale di Just Eat. "L’implementazione di questo processo altamente innovativo apporta benefici non solo a noi quanto anche ai vari ristoranti e, in ultima analisi, ai nostri consumatori che disporranno di una più ampia selezione di cucine tra cui scegliere, in modo più rapido. E’ entusiasmante essere i primi in Italia ad adottare questa tecnologia, piuttosto che parlarne e basta. E’ come navigare sulla cresta di un'onda tecnologica dirompente”.

Per payleven questo è solo l'inizio. Come per Just Eat, payleven sta generando una profonda trasformazione per tutti i commercianti, a partire dai proprietari di piccoli e grandi negozi, fino ad arrivare agli addetti vendita che non hanno una base fissa sul territorio nazionale che non sono più limitati dall’utilizzo di Pos costosi e ingombranti.

“Le tradizionali soluzioni per accettare pagamenti con carta sono spesso costose, non mobili e non adatte alle esigenze di piccoli e medi esercenti”, spiega l’Amministratore Delegato di payleven Italia, Alberto Adorini. “In Italia almeno il 60% degli esercizi commerciali non possiede un Pos, il più delle volte a causa degli alti costi di installazione e degli onerosi canoni mensili. payleven non ha costi fissi e tutto si basa esclusivamente su una commissione di 2,95% sul transato più 9 centesimi a transazione. Paghi solo se lo usi”. “Siamo orgogliosi di avere Justeat.it tra i nostri primi clienti” continua Alberto Adorini “condividiamo con loro il fatto di essere una realtà giovane, dinamica e internazionale e la voglia di portare innovazione in Italia. Vogliamo crescere insieme”.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 25 Ottobre 2012

TAG: just eat, payleven, Benvolio Panzarella, Alberto Adorini.

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store