Windows 8 al debutto, per Microsoft l’ora della verità

IL LANCIO

Presentato a New York dal Ceo Steve Ballmer il nuovo sistema operativo per pc, tablet e smartphone, che lancia la sfida e Apple e Google: “È l’inizio di un'era”. Da domani disponibile in tutto il mondo. Anche il Corriere delle Comunicazioni presto accessibile sulla nuova piattaforma

di Luciana Maci

È il momento della verità per Microsoft e il suo amministratore delegato Steve Ballmer: presentato al pubblico di New York l’attesissimo Windows 8, nuovo sistema operativo di Microsoft che per la prima volta è progettato per funzionare su pc, tablet e smartphone, è caratterizzato dai comandi “touch screen” e  utilizza il cloud. Il nuovo prodotto sarà disponibile nel mondo a partire da doman in oltre 140 mercati del mondo, Italia compresa. Il colosso informatico annuncia anche l’introduzione sul mercato mondiale di oltre 1.000 modelli tra tablet, notebook, desktop e All-in-One certificati per Windows 8.

“Sarà un momento decisivo” ha commentato in un’intervista all’Associated Press l’esperto di nuove tecnologie Patrick Moorhead di Moor Insights & Strategy. “Si guarderà a Ballmer (caro amico di Bill Gates e ceo da quasi 13 anni, ndr), valutando cosa ha fatto e cosa non ha fatto con Windows 8. Se il nuovo sistema operativo fallirà, molte persone si aspetteranno un cambio della guardia ai vertici di Microsoft”.

L’amministratore delegato ha già detto di vedere Windows 8 come “catalizzatore di una nuova era” e che il suo lancio è “il passo più importante compiuto dalla nostra società negli ultimi 17 anni, quando fu lanciato Windows 95”. Presentando il sistema operativo al pubblico, Ballmer ha detto: “Con Windows 8 abbiamo unito insieme il meglio del mondo, il meglio dei pc e dei tablet. Con il nuovo sistema si può fare assolutamente tutto, dal lavoro al divertimento. Ci sono 670 milioni di personal computer che aspettando si essere aggiornati con Windows 8. È un numero importante”.

Di fatto il prodotto è visto da molti come “l’arma finale” contro Apple e Google, che negli ultimi anni hanno scalzato il rivale Microsoft su molti fronti. Finora il gruppo non ha mai manifestato ufficialmente alcun disappunto verso il suo amministratore delegato, che è il secondo azionista di Microsoft con il 4% (il primo è Gates con il 5,5%). Dal suo arrivo al vertice a gennaio 2000 le entrate annuali sono quasi quadruplicate fino a toccare i 74 miliardi di dollari, ma nello stesso periodo le azioni del gruppo hanno perso quasi la metà del loro valore.

Come è già stato preannunciato, il nuovo sistema operativo è caratterizzato, tra le altre cose, da comandi "touch" anche sui computer fissi e sui portatili classici, un tipo di interfaccia finora riservata a smartphone e tablet. Da Redmond assicurano che gli utenti non rimarranno “turbati” dalla nuova interfaccia grafica, ma i dubbi restano e potranno essere sciolti solo alla prova pratica. Windows 8 è inoltre pensato per utilizzare il cloud, una nuvola virtuale (che si chiamerà Skydrive), in cui sincronizzare documenti, immagini e video da poter aprire da ogni pc.

Chi acquisterà un computer (ma anche un tablet) nelle prossime settimane troverà il nuovo sistema operativo già pronto sul dispositivo, chi sul pc ha installato Windows 7 (ma anche Vista o XP) dovrà decidere se aggiornare o saltare un turno. Per chi ha un vecchio Windows, l'aggiornamento alla nuova versione costa 30 euro, mentre chi ha acquistato un Pc con Windows 7 dal 2 giugno può passare all'8 con 15 euro.

Si stima che la campagna di marketing per il lancio del prodotto sia costata circa un miliardo di dollari. Sulle prevendite sappiamo dalla stessa Microsoft che hanno oltrepassato il 40% dei precedenti sistemi operativi.

L'esordio di Windows 8 coincide  con il lancio del tablet Microsoft Slate: una sfida aperta a Apple, e ai suoi iPad di ultima generazione, presentati martedì, e ai rivali Amazon e Google. Ma, secondo Bloomberg, questo prodotto partirebbe già “azzoppato” perché, per esempio, non è dotato di applicazioni per Facebook o per iTunes, il magazzino musicale di Apple.

Per quanto riguarda l'Italia i nuovi dispositivi sono disponibili in più di 2.500 punti vendita di elettronica di consumo oltre a 15.000 rivenditori. "Con il lancio di Windows 8, Microsoft presenta al mondo intero una versione reinventata di Windows" ha dichiarato Silvia Candiani, Direttore Marketing and Operations di Microsoft Italia. "Su tablet o PC, attraverso funzionalità per la semplice fruizione o per la creazione di contenuti, per il lavoro o l'intrattenimento, Windows 8 propone un'esperienza personalizzata che si adatta perfettamente alle proprie esigenze e al proprio stile".

Anche il Corriere delle Comunicazioni nei prossimi giorni sarà disponibile su Windows 8 grazie a un'applicazione realizzata da Paperlit.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 25 Ottobre 2012

TAG: Microsoft, Steve Ballmer, Bill Gates, Microsoft Slate, Apple, Amazon, Google, Microsoft Italia, Paperlit

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store