Mobile payment: Loppel Paternolli, Retapps e Ubis sul podio

AWARD POLIMI

Tre i vincitori dell'Italian award for Nfc Mobile Payment & Service del Politecnico di Milano. Premiata anche la francese Adelya

di Luigi Ferro

Maria Novella Loppel Paternolli, Retapps, Adelya e Unicredit Business Integrated Solutions. Sono questi i vincitori dell’Italian award for Nfc Mobile Payment & Service organizzato dal Politecnico di Milano in occasione dell’Nfc Mobile Money Summit che si è svolto nei giorni scorsi. Come ha spiegato Giovanni Miragliotta degli Osservatori della School of Management dell’ateneo milanese, la competizione ha riscosso un grande successo. “Sono state presentate 86 proposte, di cui dieci provenienti dall’estero”. Da queste si è arrivati a una short list di 39 dalle quali sono arrivati i quattro vincitori.

La rilevanza della Sim, originalità, protezione della privacy, potenziale di business legato alla soluzione di mobile payment sono alcuni dei criteri presi in esame per la valutazione delle idee che sono state divise in quattro categorie. Il premio per la best individual concept è andato al Sistema Salvavita di Maria Novella Loppel Paternolli.

L’inventrice, così come si è definita, ha ideato una soluzione per memorizzare sulla Sim di un cellulare abilitato alla tecnologia Nfc i dati personali e sanitari come il gruppo sanguigno fino al testamento biologico. I dati possono essere letti in caso di incidente stradale. Una parte sarebbe pubblica, mentre quelli più sensibili criptati. L’applicazione per ora è solo sulla carta.

Il secondo premio per la Best Start-up Application è andato a SmartBip di Retapps. Si tratta di un servizio di mobile payment da utilizzare nella Gdo. La soluzione è già attiva in alcuni punti vendita Auchan e Coop e permette di usufruire di una serie di servizi innovativi quando si effettua la spesa. Si va dalla lista della spesa fino allo smartphone come self scanning, mentre quando si arriva alla cassa si paga direttamente con il cellulare. 

A una società francese, Adelya, è andato il Best ecosystem. Il riconoscimento premia una piattaforma che ha l’obiettivo di coinvolgere le piccolo realtà locali per creare programmi di loyalty basati sulla tecnologia Nfc. Adelya fornisce ai commercianti la soluzione che utilizza il cloud oltre alle card Nfc per i clienti e i Pos per i negozianti. La soluzione è già operativa e raccoglie circa 1.500 punti vendita.

Infine Unicredit Business Integrated Solutions che si è aggiudicata il Best corporate con l’Employees Solutions tramite la quale 55 dipendenti della sede milanese che hanno partecipato al pilota hanno utilizzato i cellulari al posto del badge aziendale.

I prescelti hanno anche utilizzato gli smartphone per il caffè alle macchinette oltre che in mensa. Il contributo dei partecipanti è stato importante per definire i futuri sviluppi del progetto. Si parla di un servizio di remote printing per stampare documenti sulle stampanti aziendali, di un applicativo per leggere i biglietti da visita e di un buono pasto virtuale. Si sta valutando l’estensione della soluzione alle due sedi milanesi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 29 Ottobre 2012

TAG: mobile payment, Nfc Mobile Money Summit, politecnico di milano, giovanni miragliotta, Maria Novella Loppel Paternolli, Retapps, Adelya, Unicredit

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store