Instagram si espande sul web

SOCIAL NETWORK

Il servizio di foto sharing, acquisito da Facebook prima della Ipo, si allarga dagli smartphone a Internet. Privacy in stile Twitter e collage di immagini in homepage

di P.A.

Instagram, la app di foto sharing nato per gli smartphone, sbarca sul web. Nei prossimi giorni l’azienda acquisita da Facebook per un miliardo di dollari prima della Ipo di maggio lancerà il nuovo servizio di foto sharing su Internet. In precedenza il servizio era disponibile soltanto sugli iPhone o sui device che girano su Android. Il nuovo servizio consentirà agli utenti di condividere le gallerie fotografiche in Rete.

La pagina web di Instagram richamerà le timeline di Facebook. Molto meno spazio sarà dedicato al testo scritto, mentre non sono previste pubblicità. Gli utenti avranno una grande immagine formata dal collage delle foto condivise in precedenza, le foto copriranno la pagina web a cascata, mentre l’immagine dell’utente sarà isolata sulla destra.

Dopo l’acquisizione di Instagram lo scorso mese di aprile, Facebook ha ripetuto a più riprese che intende gestire il social network fotografico come un’azienda separata. Sembra che le cose stiano davvero in questo modo, visto che le pagine web di Instagram non saranno linkate a Facebook, e per accedere al servizio non è previsto il log all’account di Facebook.

   Le funzioni per la tutela della privacy di Instagram sono simili a quelle di Twitter. Gli utenti possono scegliere se essere completamente online, in modo che chiunque possa guardare e commentare le foto pubblicate, oppure se selezionare i follower.
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 06 Novembre 2012

TAG: instagram, facebook, ipo, foto sharing, social network, twitter

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store