Aol vira in positivo: la pubblicità traina gli utili

TRIMESTRALE

Nel terzo trimestre i profitti si attestano a 20,8 milioni di dollari rispetto alle perdite di 2,6 milioni riportate lo scorso anno. Stabile a 531,7 milioni il giro d'affari

di F.Me.

Aol vira in positivo nel terzo trimestre del 2012, trainato dagli introiti pubblicitari. L'editore dell'Huffington Post e del blog tecnologico TechCrunch ha riportato nel terzo trimestre utili per 20,8 milioni di dollari, o 22 centesimi per azione, rispetto alle perdite per 2,6 milioni di dollari, o 2 centesimi per azione, dello scorso anno. La web company ha specificato che senza alcuni oneri straordinari avrebbe riportato utili per 34 centesimi per azione, al di sopra della aspettative degli analisti che avevano previsto profitti per 29 centesimi. Gli introiti pubblicitari sono aumentati del 7% a 340 milioni di dollari, mentre il giro d'affari è rimasto invariato a 531,7 milioni di dollari di dollari. Dopo essersi separata da Time Warner nel 2009, per Aol si tratta del primo trimestre in cui il fatturato non è calato. Gli analisti attendevano un giro d'affari di 522 milioni di dollari.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 06 Novembre 2012

TAG: aol, techcrunch, huffington post, time warnet

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store