Regali di Natale: negli Usa sarà boom di mobile shopping

MOBILE MARKETING ASSOCIATION

Secondo le stime di Mobile Marketing Association e Sybase 365, l'87% degli intervistati farà acquisti attraverso dispositivi mobili, perlopiù smartphone, utilizzando apps specifiche. Ma il 61% chiede una migliore consumer experience

di Luciana Maci

La stragrande maggioranza degli statunitensi userà il proprio dispositivo mobile per fare shopping durante le festività natalizie. Lo sostiene una ricerca congiunta di Sybase 365 e Mobile Marketing Association (Mma) realizzata su un campione rappresentativo di un migliaio di americani adulti.

Dallo studio è emerso che l’87% intende utilizzare smartphone o altri dispositivi mobili per la gara agli acquisti. Metà degli intervistati ha poi specificato che comprerà i regali tramite il web gestito in mobilità, o attraverso le apps oppure usando gli sms.

I consumatori si propongono anche di usare i dispositivi mobili per confrontare prezzi, cercare offerte speciali e buoni sconto, leggere recensioni dei prodotti, evitare le code e individuare i punti-fedeltà.

Il 61% del campione ha ammesso che userebbe più volentieri lo smartphone se fossero realizzati alcuni miglioramenti nella sua “consumer experience”. In particolare vorrebbero ottenere dalla ricerca in mobilità risultati più attinenti alle proprie abitudini di acquisto e al luogo dove si trovano (48%), connessioni più sicure per garantire transazioni “blindate” (46%) e velocità delle connessioni più veloce in modo da ottenere immediatamente i risultati quando sono in procinto di comprare qualcosa (38%).

A detta del 42% degli intervistati, l’ultima volta che hanno effettuato un acquisto le informazioni trovate attraverso il dispositivo mobile hanno influenzato le loro decisioni. In particolare, l’ultima volta che si è trovato davanti a un Pos (Point of sale), il 30% ha usato lo smartphone per confrontare prezzi o leggere informazioni sul prodotto, e ha finito per acquistare da un altro negozio fisico o online, oppure ha portato a casa un prodotto di una marca diversa.

Soltanto l’8% ha riferito di aver avuto conferma dell’acquisto che stava per fare dopo aver consultato il proprio dispositivo.

Infine quasi la metà del campione (44%) ha ricevuto un’offerta speciale sul dispositivo mobile da Amazon, Apple, Best Buy, Groupon, Target o Starbucks.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 21 Novembre 2012

TAG: Sybase 365, Mobile marketing Association, Mma, Dispositivo mobile per fare shopping, smartphone, consumer experience, Amazon, Apple, Best Buy, Groupon, Target, Starbucks

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store