Digital technology: mercato a -2,7%, pesa la crisi economica

SIRMI

Sirmi: nel terzo trimestre spesa end user a quota 13,5 mld di euro. L'IT cala del 2,8% a causa del crollo del segmento hardware (-4,3%). Male anche le Tlc (-2,7%)

di F.Me.

Chiude ancora in negativo il terzo trimestre della Digital technology italiana. A dirlo gli ultimi dati rilasciati da Sirmi che registra un -2,7% a causa “del persistere della critica situazione finanziaria” e un volume totale di spesa End User di circacirca 13,5 miliardi di euro. “Sulla base dei dati previsionali, ad un trimestre dalla chiusura annuale – spiega la società in una nota - non sono attesi particolari segnali di ripresa su tutto il 2012; anche il 2013 si dovrebbe chiudere con un decremento, ma più contenuto rispetto all’anno precedente.

Nel dettaglio, il Mercato IT mostra un andamento negativo (-2,8%) in tutte le sue componenti, ad esclusione di quella Software, che mantiene ancora un trend sostanzialmente flat (0,5%). Il calo più sostanziale si riscontra nella componente Hardware, che decresce del 4,3% rispetto al corrispondente trimestre dell’anno precedente. Se dalla componente Hardware si dovesse escludere il “fenomeno Tablet”, il trend negativo raggiungerebbe il -9,3%.

L’analisi del Mercato Tlc evidenzia un  calo del 2,7%; dove persiste in particolare il rallentamento delle Tlc fisse, che decrescono del 4,1%. Il mobile cala dell'1,7%.  confrontante con quelle mobili, che decrescono dell’1,7%.

Per quanto riguarda l’intero anno 2012, le stime Sirmi prevedono un trend ancora negativo, con una chiusura in calo di quasi il 3%, con una leggera ripresa se si confronta la variazione con l’anno 2011.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 22 Novembre 2012

TAG: sirmi, digital yechnology, software. hardware, tlc, tablet

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store