Adobe: e-commerce, è boom in Europa in vista del Natale

LO STUDIO

Il Digital Index Online Forecast 2012 rileva in incremento del 150% delle vendite online. Trainano il Cyber Monday e l'acquisto di device mobili. Ma attenzione al rischio virus

di Federica Meta

Aumenta lo shopping online in vista delle festività natalizie. A dirlo l’Adobe Digital Index Online Forecast 2012 che ha rilevato in Europa, già nelle prima settimana di novembre, un incremento medio delle vendite del 150%, percentuale che – secondo Adobe – si registrerà anche nella settimana successiva al Natale.

Nonostante lo studio rilevi una consonanza sempre maggiore tra i consumatori Usa e gli europei, questi ultimi inizieranno gli acquisti natalizi in anticipo e li concluderanno più tardi. Mentre le vendite online negli Stati Uniti non raggiungeranno, infatti, picchi significativi fino al Black Friday, i retailer in Europa hanno già osservato un incremento medio delle vendite giornaliere del 150% nella prima settimana di novembre e osserveranno simili punte nella settimana successiva al Natale.

Il Cyber Monday (che cade il 26 novembre) sta guadagnando popolarità in Europa, ma qui anziché segnare il picco in un solo giorno di shopping online, il Cyber Monday determina un incremento dell’attività di acquisto che dura tre settimane. Nel corso delle tre settimane successive al Cyber Monday, infatti, i retailer riscontrano un aumento del fatturato di quasi il 25% rispetto alle tre settimane che precedono tale data.

Inoltre in Europa le vendite per i retailer Brick and Click raggiungeranno il picco nelle terza settimana che precede il Natale mentre quelle dei retailer presenti solo sul Web continueranno a crescere raggiungendo il picco nella settimana seguente.

Per quanto riguarda i prodotti maggiormente comprati online spiccano i dispostivi mobili che in Europa ammonteranno al 12% delle vendite telematiche: le vendite di tablet e cellulari saranno – rispettivamente più del doppio e il doppio di quelle del 2011.

Nel periodo natalizio – conclude Adobe – il commerciante europeo realizza il 32% del suo fatturato online annuo.

Ma il boom dello shopping online natalizio ha anche i sui lati negativi. Come dimostra l'analisi di  F-Secure che mette in guardia dalle frenetiche ricerche su Internet dell'offerta migliore: i risultati per i prodotti più gettonati, gli articoli di elettronica, potrebbero infatti rimandare a siti pericolosi capaci di infettare pc o smartphone, montati ad arte per profittare della corsa all'affare.

La giornata più calda su questo fronte sarà negli Usa lunedì prossimo, ovvero il Cyber Monday. In rete si troveranno dunque offerte e promozioni speciali apparentemente imperdibili, per questo F-Secure ha stilato la lista dei dieci articoli che potrebbero essere usati come paravento dai cyber criminali, proprio per il loro grande richiamo, a partire dalla la nuova Nintendo Wii U, disponibile dallo scorso fine settimana, per cui e' previsto un boom delle vendite pari alla prima Wii. Poi c'è Kindle Fire Hd, il tablet con schermo da 7' che, si prevede, scalzerà l'iPad mini, anch'esso nella top ten degli articoli più venduti per questo Natale: l'Apple tablet sta infatti andando letteralmente a ruba.

L'elenco di F-Secure prosegue con i sempre richiestissimi video games, in particolare si prevede una grande domanda per i nuovi Cod Black Ops 2 e Halo 4 che nel suo primo giorno sugli scaffali ha raggiunto i 220 milioni di dollari di incasso. Non solo hi-tech: andranno a ruba in pre-vendita i biglietti per The Hobbit, nelle sale cinematografiche dal 18 dicembre.

In concomitanza con il lancio del nuovo software della Microsoft, ci si aspetta un boom nelle richieste di Windows 8 Certification. Ovviamente l'iPhone 5 e il Samsung Galaxy 3, l'ultima generazione di smartphone, saranno ultra richiesti: lApple prevede che entro dicembre si toccheranno le 46 milioni di unità vendute; di conseguenza sarà globale la richiesta di accessori quali i Touchscreen gloves. Per i bambini statunitensi, invece, il tormentone è Furby, l'animaletto robotico e interattivo creato nel 1998. Atteso infine un boom di incassi per il dvd di Breaking Dawn 2, ultimo episodio di Twilight.

La multinazionale suggerisce inoltre, per fare shopping virtuale in sicurezza, alcuni consigli: preferire i siti dei grandi rivenditori on-line e quelli diretti dei produttori; utilizzare dei software che offrano protezione durante la navigazione su Internet o controllare i collegamenti con la protezione gratuita di F-Secure; controllare sempre l'Url di un sito prima di effettuare qualsiasi acquisto, cioè accertarsi che l'inidrizzo della pagina inizi con la dicitura "https://".

©RIPRODUZIONE RISERVATA 23 Novembre 2012

TAG: adobe Digital Index Online Forecast, e-commerce, cyber monday, brick and click, f-secure

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store