Itrs, Mozilla: "Internet resti fuori"

IL WCIT DI DUBAI

La società creatrice di Firefox entra nel dibattito sulla revisione dei trattati: "La Rete deve continuare ad essere il frutto di approcci collaborativi e aperti"

di F.Me.

Internet deve restare fuori dagli Itrs. E' la posizione di Mozilla, società creatrice di Firefox, che entra nel dibattito sulla revisione dei trattati  in occasione del Wcit 2012 dell’Itu che apre oggi a Dubai. "Mozilla loda gli obiettivi della conferenza - spiega una nota - ma mette in discussione l'ipotesi che un 'trattato globale vincolante' emanato dagli Stati membri in una conferenza a porte chiuse, possa essere benefico per il Web o per la società globale, dal momento che i suoi aspetti chiave sembrano puntare a un sostanziale aumento del controllo da parte dei governi”. Nella visione di Mozilla, infatti, Internet non è il risultato di un trattato, ma di approcci collaborativi e aperti grazie a cui il Web è diventato – ed è rimasto – il luogo aperto, stimolante e potente che conosciamo oggi. "A partire da oggi - conclude la nota - questo modo di governare e plasmare il futuro del Web sarà a rischio ed è per questo che Mozilla chiede il supporto di tutta la comunità di Internet". In occasione del Wcit-2012, Mozilla ha predisposto un kit di srumenti ad hoc per informare e mobilitare la comunità del Web sul summit. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 03 Dicembre 2012

TAG: mozilla, firefox, wcit dubai, itrs

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store