Nsn, accordo con Xenia Progetti in Sicilia

PARTNERSHIP

L'ad Maria Elena Cappello: "Concreto risultato della collaborazione tra istituzioni locali, parti sociali e imprese. Abbiamo assicurato continuità di servizi ai nostri clienti, preservando il livello occupazionale e le competenze del Mezzogiorno"

di P.A.

Nokia Siemens Networks (Nsn) ha concluso un accordo con Xenia Progetti di Acicastello in provincia di Catania per la fornitura di integrazioni di sistema e di piattaforme tecnologiche a completamento del proprio portafoglio prodotti e servizi. Xenia Progetti si farà carico dello sviluppo software e della fornitura di servizi tecnologici richiesti dalla clientela italiana ed estera di Nokia Siemens Networks.

Si tratta di "Un concreto risultato della collaborazione tra istituzioni locali, parti sociali e imprese - dice Maria Elena Cappello, ad di Nokia Siemens Networks Italia - Abbiamo assicurato continuità di servizi alla nostra clientela, non soltanto italiana, preservando nello stesso tempo il livello occupazionale e le competenze nel Meridione d’Italia".

Quando, lo scorso maggio, Nokia Siemens Networks ha annunciato un piano di revisione del business, con focus sullo sviluppo della banda larga mobile, si è palesata una situazione di particolare complessità per il sito di Catania. A gennaio di quest'anno l'azienda ha annunciato un piano di ristrutturazione globale e il taglio di 17mila dipendenti.

In Italia 445 dipendenti di Nsn sono in cassa integrazione a rotazione dallo scorso primo novembre.

"Grazie alla costanza e a un dialogo mai interrotto con le autorità locali e con le parti sociali, Nokia Siemens Networks Italia ha ottenuto il mantenimento di attività ad alto valore aggiunto in Sicilia pur nel rispetto della trasformazione globale", si legge in una npota aziendale, secondo cui i contratti in essere con i maggiori operatori italiani ed esteri saranno rispettati grazie all’accordo con la società catanese, che opera nel contesto della cosiddetta “Etna Valley”.

Nokia Siemens Networks continua ad offrire il necessario adeguamento tecnologico e di software alle specifiche necessità locali delle infrastrutture di rete destinate a vari operatori che perlopiù si affacciano sul bacino mediterraneo.

"E’ stato essenziale garantire la continuità del business ai nostri clienti - ha sottolineato Maria Elena Cappello - La nostra soddisfazione è essere riusciti in questo intento mantenendo il livello occupazionale, le competenze e l’attività tutta nel Mezzogiorno d’Italia. Le istituzioni siciliane hanno efficacemente favorito la realizzazione di questo progetto. Un successo che evidenzia la collaborazione tra aziende multinazionali, aziende locali, istituzioni e parti sociali, ottenuto, inoltre in un periodo di profonda crisi come l’attuale".

Xenia Progetti si occupa di progettazione, consulenza e commercializzazione di beni e servizi nel settore IT. Il rapporto tra Xenia Progetti e Nokia Siemens Networks (allora semplicemente Nokia) inizia nei primi anni 2000, per poi consolidarsi e rafforzarsi negli ultimi 3 anni, durante i quali le esperienze e le competenze acquisite nel settore, hanno contribuito  alla creazione di una solida alleanza sancito da questo accordo.

Xenia Progetti è inoltre specializzata nello sviluppo di software personalizzati, di sistemi di supervisione e controllo e di Manufacturing Execution Systems (Mes) per l’industria di processo, in particolare nel Petrolchimico e nella Microelettronica e per i settori della Pubblica Amministrazione, i Trasporti e la Sanità, nonché nelle soluzioni di Document Management.
 
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 14 Dicembre 2012

TAG: nokia siemens networks, nsn, Xenia Progetti, Etna Valley, maria elena cappello

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store