Apple perde quota sui tablet

IDC

Idc: il mercato globale delle tavolette cresce del 75% in un anno, ma il market share detenuto dall'azienda della Mela si contrae dell'8% a fronte dell'avanzata di Samsung

di L.M.

Apple continua a dominare il mercato dei tablet con più vendite rispetto ai competitor, ma vede contrarsi la quota di mercato nell’ultimo trimestre 2012, a causa dell’affollarsi nel settore di nuovi prodotti di altre aziende. Sono i dati preliminari di Idc relativi alle vendite di tablet negli ultimi tre mesi del 2012. Dati che, più in generale, evidenziano come il successo dei tablet sia inarrestabile.

Nel periodo preso in esame le vendite delle “tavolette” hanno raggiunto la quota record di 52,5 milioni di unità in tutto il mondo. Questo significa che il mercato dei tablet è cresciuto del 75,3% rispetto ai 29,9 milioni di unità spediti nell'ultimo trimestre 2011. Rispetto al periodo luglio-settembre 2012, invece l'incremento è stato del 74,3% (erano stati conteggiati 30,1 milioni di unità).

Ad accelerare il successo dei tablet, secondo la società di ricerca, è stato il calo del prezzo medio di vendita, unito all'ampliamento dell'offerta. “L'annuncio di nuovi prodotti da parte delle aziende leader del settore, e l'arrivo di Microsoft fra i concorrenti in gioco, hanno portato a un aumento dell'interesse da parte dei consumatori e un'impennata delle vendite durante il periodo natalizio” ha spiegato Tom Mainelli di Idc, sottolineando poi il “netto contrasto fra l’andamento in continua crescita dei tablet e la crisi dei pc, le cui spedizioni sono calate nel corso dell'ultimo trimestre 2012 per la prima volta in più di cinque anni”.

Prendendo in esame la classifica dei produttori, Apple si riconferma alla guida del settore. Nell’ultimo “quarter” dell’anno l'azienda di Cupertino ha spedito 22,9 milioni di unità, che corrispondono a un aumento del 48,1% delle spedizioni rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno. Idc riconosce il merito di questo successo all'arrivo dell'iPad mini, le cui vendite si sono sommate a quelle dell'iPad 4. Peraltro è tuttora in commercio anche il vecchio iPad 2.

La quota di mercato complessiva della Mela è però il 43,6% del totale, in discesa rispetto al 51,7% del 2011. Questo perché i competitor si stanno espandendo. Il suo diretto rivale Samsung ha venduto 7,9 milioni di tablet nell’ultimo trimestre 2012, una crescita pari al 263% rispetto allo stesso periodo del 2011. Alla fine l’azienda sudcoreana si è accaparrata una quota di mercato pari al 15,1%, ancora molto inferiore a quella di Apple ma in ascesa. Kindle di Amazon, è al terzo posto nel mondo con 6 milioni di tablet venduti nel periodo preso in esame.

Buona performance per Asus, l’azienda di Taiwan, le cui vendite del Nexus 7, con il brand Google, sono schizzate a 3,1 milioni nell’ultimo trimestre 2012 rispetto ai 600.000 dello stesso periodo del 2011.

Infine la new entry Microsoft, con il tablet Surface commercializzato a partire da ottobre, ha raggiunto le 900.000 unità vendute.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 01 Febbraio 2013

TAG: Apple, Idc, tablet, Microsoft, Tom Mainelli, Samsung, Kindle, Amazon, Surface

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store