Almaviva investe 11 milioni in Brasile

STRATEGIE

La controllata Almaviva do Brasil aprirà un nuovo centro operativo nella capitale del Sergipe Aracajù. La struttura impiegherà 3.500 addetti

di Giampiero Rossi

Almaviva spinge sul Brasile. Almaviva do Brasil, società di informatica e customer care center del Gruppo guidato da Marco Tripi, investirà circa 30 milioni di reais (circa 11 milioni di euro) per la creazione di un nuovo centro operativo nella capitale dello stato di Sergipe Aracajù. L'investimento è stato annunciato alla presidente  Dilma Roussef e al Segretario di Stato del Governo del Sergipe, Saomineo Nascimento.

"La nuova unità fa parte della strategia di espansione di Almaviva do Brasil e sarà un'ottima opportunità sia di business per l'impresa sia in termini di nuovi impieghi per lo sviluppo della regione. Aracajù è una città con più di 580.000 abitanti dove ancora non vi operano imprese di contact center " spiega Giulio Salomone, vice presidente del Consiglio di Amministrazione di Almaviva do Brasil.

Con questa nuova sede, che occuperà 3.500 persone, i dipendenti di Almaviva in Basile raggiungeranno le 15.500 unità con le sedi già attive di San Paolo,  Belo Horizonte e  Juiz de Fora.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 04 Febbraio 2013

TAG: almaviva do brasil, almaviva marco tripi, giulio salomone, dilma rousseff

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store