Skype da record: doppiato il traffico voce di tutte le telco

RAPPORTO TELEGEOGRAPHY

TeleGeography: nel 2012 la piattaforma di Microsoft ha veicolato il 34% delle chiamate del pianeta. E il traffico è cresciuto del doppio rispetto a quello generato complessivamente da tutti gli operatori di Tlc

di Luciana Maci

Skype ha aumentato il suo traffico nel 2012 del doppio della quantità di tutti gli operatori di telefonia internazionali messi assieme, conquistando così circa un terzo di tutto il traffico telefonico mondiale. In pratica ha veicolato il 34% delle telefonate del pianeta.

Lo rileva TeleGeography, società di ricerche di mercato sulle telecomunicazioni, specificando che l’anno scorso il pioniere dei software Voip di proprietà di Microsoft ha infranto tutti i record con una crescita del 44% del traffico voce e video, raggiungendo 167 miliardi di minuti, ovvero quasi 51 miliardi in più rispetto all’anno precedente. Questi 51 miliardi rappresentano più del doppio di quelli conquistati l’anno scorso da tutti i carrier internazionali messi insieme.

È un fatto che gli operatori classici crescano molto più lentamente: per esempio il solo traffico voce di tutti questi operatori a livello internazionale è aumentato nel 2012 del 5%  fino a raggiungere i 490 miliardi di minuti. Se nell’elenco dei carrier tradizionali fosse stato inserito anche Skype, annota TeleGeography, la crescita sarebbe stata del 13%.

Come sottolinea l’analista di TeleGeography, Stephan Beckert, la crescita di Skype fa letteralmente tremare i grandi operatori internazionali. “La pressione continuerà a crescere nei prossimi anni – ha rivelato – la battaglia si è spostata. Se prima Skype poteva essere un concorrente di servizi simili come Google Talk, Viber o Nimbuzz, ora la sfida è diretta alle società di telecomunicazioni, e anche Facebook pare stia andando verso la stessa direzione (chiamate vocali sull’app Facebook Messenger)”.

Intanto la squadra di Skype ha lanciato ieri due nuovi aggiornamenti per Windows e Mac, entrambi etichettati come version 6.2. Prevedono, tra le altre cose, “eGifting”, ovvero la possibilità di inviare crediti Skype agli amici da usare in qualsiasi momento.

E intanto Microsoft aggiorna l'agenda della migrazione in massa da Messanger, la sua storica chat di cui ha annunciato la chiusura il 9 gennaio scorso, a Skype. In passato aveva annunciato che sarebbe stata completata entro i primi tre mesi del 2013 in tutti i Paesi del mondo tranne la Cina.

Ora fonti ufficiali riferiscono che sarà Messanger "cancellato" a un piccolo gruppo di utenti il prossimo 15 marzo, mentre a partire dall'8 aprile comincerà gradualmente il passaggio a Skype per tutti gli altri, a partire dalle nazioni anglofone per concludere con i portoghesi. L'intero processo dovrebbe completarsi entro il 30 aprile.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 15 Febbraio 2013

TAG: Skype, TeleGeography, Microsoft, Stephan beckert, Google Talk, Viber, Nimbuzz, Facebook Messanger

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store