Samsung scommette sulle smart tv

IL LANCIO

Il 23 febbraio debuttano in Corea del Sud 16 nuovi modelli di apparecchi "intelligenti". Kim Hyun-Suk: “Puntiamo a consolidare la nostra presenza in un settore in crescita”

di L.M.
netflix

Samsung Electronics ha lanciato 16 nuovi modelli di smart tv: una strategia che mira a rafforzare la sua leadership nei mercati internazionali puntando sugli apparecchi televisivi “intelligenti”.

I modelli appena presentati, che variano dai 46 ai 75 pollici di schermo, consentono agli utenti di navigare su Internet, offrono app di vario tipo (tra cui quelle per giocare ai video games) e sono in grado di riconoscere alcune domande pronunciate ad alta voce. Se, per esempio, si “chiede” al televisore “Qual è il programma di oggi per le partite di calcio?” oppure “C’è qualche film di azione previsto in tv questo weekend?”, apparirà sullo schermo una lista delle trasmissioni richieste.

Le smart tv sudcoreane prevedono inoltre la possibilità di zoomare, ruotare le immagini sullo schermo o cambiare canale semplicemente facendo determinati gesti con la mano.

I nuovi apparecchi, che entrano direttamente in concorrenza con giganti come Apple e Google già attivi nel settore delle smart Tv, debutteranno sul mercato sudcoreano questo sabato, ma non è stato ancora reso noto quando partiranno le vendite all’estero. Per il momento è stato solo specificato che un modello da 55 pollici costerà quasi 6 milioni di won (circa 5.550 dollari).

Sia Samsung, il più grande produttore di televisori nel mondo per numero di vendite, sia la rivale Lg, anch’essa sudcoreana, hanno promosso negli ultimi anni modelli di premium Tv per cercare di contenere il calo internazionale del settore. Secondo Npd DisplaySearch, infatti, l’anno scorso le vendite globali di tv a schermo piatto sono scese del 6%.

Come ha spiegato Kim Hyun-Suk, a capo del comparto tv di Samsung, “rafforzeremo la nostra linea di tv premium ultra-large, concentrandoci sull’alta definizione e sulle smart tv per consolidare la nostra presenza nel mercato premium”. Scopo finale è rivitalizzare un settore stagnante: è la stessa Samsung a prevedere che, quest’anno, le vendite di televisori a livello mondiale cresceranno probabilmente intorno al 5% come volume, ma i ricavi resteranno stabili o addirittura si ridurranno. Invece il segmento dei televisori di fascia alta dovrebbe crescere del 30% nel 2013 ed è proprio qui che Samsung intende investire di più.

Secondo recenti previsioni sull’andamento delle smart tv elaborate da Informa Telecoms & Media, nel 2017 gli apparecchi televisivi per tv “intelligenti” venduti nel mondo saranno oltre 220 milioni, un notevole passo avanti rispetto ai 54 milioni del 2012. Entro cinque anni il 31% delle famiglie del pianeta possiederà almeno una smart tv, con una penetrazione più elevata in America settentrionale (63%) e in Europa occidentale (64%).

©RIPRODUZIONE RISERVATA 20 Febbraio 2013

TAG: Samsung Electronics, smart tv, Apple, Google, Lg, Npd DisplaySearch, Kim Hyun-Suk, Informa Telecoms & Media

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store