Aruba sbarca a Londra e Francoforte

INTERNAZIONALIZZAZIONE

Fra tre settimane due nuovi data center per la web company italiana. A febbraio ne aveva aperto uno a Parigi. Tutti offrono servizi di cloud computing e cloud object storage

di Luciana Maci

Dopo la Francia, arrivano l’Inghilterra e la Germania. Aruba, provider italiano di servizi di housting, email, Pec (Posta elettronica certificata) e registrazione domini, sbarca a Londra e Francoforte dove, entro tre settimane, attiverà due nuovi data center. Per l’operazione si appoggerà ad Equinix, corporation statunitense che fornisce strutture “neutrali” per i data center (ovvero mette a disposizione il solo edificio).  I centri offriranno servizi di Cloud computing e di Cloud Obejct Storage in modalità Infrastructure as a service (Iaas). Lo sbarco nei due Paesi europei è un ulteriore passo avanti dopo la creazione, annunciata l’11 febbraio scorso, della società Aruba Sas a Parigi.

“Entro fine marzo – conferma in anteprima al Corriere delle Comunicazioni l’amministratore delegato Stefano Cecconi – attiveremo i data center, mentre l'avvio del business locale partirà in una fase successiva. Possiamo dire che la nostra strategia è glocal: ci muoviamo nello scacchiere internazionale ma vogliamo permettere ai clienti di acquistare prodotti all’interno del proprio Paese, sia perché preferiscono avere a che fare con personale locale sia perché ogni Stato ha una propria legislazione relativa a security e protezione dei dati”.

Allo stesso tempo, puntualizza Cecconi, la “presenza di un network di data center con le medesime caratteristiche sul territorio europeo faciliterà la scelta delle aziende che vogliano depositare i propri dati all’estero per attivare un piano di Disaster Recovery, in quanto basterà replicare con una semplice operazione la propria infrastruttura informatica in una delle strutture del network, in maniera veloce e totalmente sicura”.

Fondata nel 1994 ad Arezzo, Aruba spa ha avviato dai primi anni una massiccia politica di acquisizione di aziende e marchi del settore. A tutt’oggi attraverso i suoi data center – due ad Arezzo, 1 a Milano (è un data center partner) e uno a Ktiš (Repubblica Ceca), senza tener conto degli ultimi tre citati sopra – gestisce oltre due milioni di domini registrati e mantenuti, 6 milioni di caselle email, 20.000 server gestiti e ha un totale di oltre 2 milioni di clienti.  Inoltre l’azienda ha numerosi rapporti di collaborazione con la pubblica amministrazione. Per esempio Aruba Pec, società del gruppo, è il principale gestore di Pec per l’Agenzia digitale con oltre 2,7 milioni di caselle amministrate.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 04 Marzo 2013

TAG: Aruba, Equinix, Aruba Sas, Stefano Cecconi, Aruba Spa, Aruba Pec

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store