HP "firma" i server dell'Unione europea

LA GARA

L'azienda è stata selezionata dalla Commissione con gara d'appalto pubblica per il miglior rapporto qualità-prezzo. Sono 13 le istituzioni, agenzie ed enti comunitari che potranno acquistare le nuove macchine

di F.Me.

Saranno targati HP i server della Commissione europea. Hewlett-Packard Belgium è selezionata da Bruxelles nell’ambito della gara d’appalto pubblica per fornire in diversi paesi dell’Unione Europea i server HP Integrity e le offerte ad essi collegati per supportare i carichi di lavoro più impegnativi, tra cui applicazioni database-intensive e altri ambienti critici.

In base ai termini del contratto quadro 13 istituzioni, agenzie ed enti dell’Ue potranno ora acquistare nuovi server HP Integrity basati su processore Intel Itanium e dotati di sistema operativo HP-UX 11i v3. Una delle fasi della valutazione tecnica prevedeva l’esecuzione di test comparativi presso il Performance Centre di HP per l’area Emea (Europa, Medio Oriente e Africa), che si trova a Böblingen, in Germania. Secondo i criteri di assegnazione della commessa pubblicati nelle specifiche della gara d’appalto, l’offerta di HP è risultata quella che garantiva il miglior rapporto qualità-prezzo.

“Sotto la spinta di trend tecnologici quali il cloud computing, i Big Data e la mobilità, le richieste mission-critical stanno evolvendo e aumentando - spiega Ric Lewis, Vice President e General Manager ad interim, Business Critical Systems, HP - I server HP Integrity e l’ambiente operativo HP-UX permetteranno agli enti appaltanti di continuare a implementare le soluzioni mission-critical beneficiando di livelli elevati di affidabilità, performance ed efficienza”.

In aggiunta ai server mission-critical HP Integrity, l’azienda fornirà le apparecchiature e il software correlato. HP Technology Services offrirà inoltre i servizi e il supporto, che includono la manutenzione e i servizi professionali.

I server HP Integrity sono ora disponibili per l’implementazione presso le sedi della Commissione Europea e del Parlamento Europeo a Bruxelles e nel Lussemburgo e presso i Centri Comuni di Ricerca situati in Belgio, Germania, Italia, Paesi Bassi e Spagna. Anche altre istituzioni con sede nei vari stati membri della UE potranno avvalersi di questi nuovi sistemi mission-critical.

I server HP Integrity e l’ambiente operativo HP-UX fanno parte di HP Converged Infrastructure, che unifica l’IT attraverso un portafoglio modulare e comune di sistemi mission-critical progettati per offrire alta disponibilità, scalabilità e flessibilità per i carichi di lavoro di livello enterprise più impegnativi.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 14 Marzo 2013

TAG: hp belgium. commissione europea. hp integrity intel

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store