Amazon sfida Netflix, in arrivo web-serie 2.0

ONLINE

Pronte al debutto le puntate pilota di 11 show pensati per la rete. Il pubblico deciderà quali dovranno proseguire. I programmi completi in esclusiva per gli abbonati Prime negli Usa

di L.M.

Amazon lancia il guanto di sfida a Netflix sul terreno della tv su Internet. Puntando sul crescente desiderio degli utenti di vedere programmi su smartphone, tablet e smart tv, Amazon sta producendo almeno 11 serie televisive pilota, solo per il web, visibili gratuitamente sul servizio “Instant Video” di Amazon, che hanno per protagonisti alcuni nomi altisonanti dello star system, tra cui John Goodman e Bill Murray.

Il colosso dell’e-commerce mostrerà le puntate-pilota agli utenti in primavera, per poi decidere se realizzare l’intera serie o accantonare il materiale prodotto a seconda delle reazioni degli spettatori.

Le serie tv complete saranno però accessibili solo agli abbonati di Amazon Prime negli Usa e a quelli di Internet Love Film, service di video online, in Gran Bretagna.

Tra i programmi-pilota, in prevalenza commedie o trasmissioni per bambini, c’è “Alpha House” con Goodman, già tra i protagonisti de “Il Grande Lebowski”, che ha detto: “Sono sempre preoccupato quando finisco in un video su Youtube, ma questa produzione è analoga a quella per la tv, con gli stessi criteri, un grande regista e buoni tecnici”.

“Penso che la distinzione tra un tradizionale programma televisivo e uno show televisivo online svaniranno presto” ha commentato Roy Price, direttore degli studios di Amazon. “Se stai cercando di decidere quale programma fare – ha proseguito -  è una buona idea chiedere ai clienti quale preferisce”.

Il mese scorso Netflix, il servizio di streaming e noleggio via mail di film e show televisivi a pagamento più famoso negli Stati Uniti, ha lanciato “House of Cards” con la star hollywoodiana Kevin Spacey. Dopo aver investito circa 100 milioni di dollari nel remake della serie britannica, ha reso immediatamente disponibili tutti i 26 episodi ai propri abbonati, che possono restare iscritti gratuitamente per un mese. Il vicepresidente di Netflix, Todd Yelin, ha detto che il progetto “è andato straordinariamente bene” e, pur rifiutandosi di fornire cifre, ha assicurato che è stato il programma più visto nella storia dei servizi video via Internet.

Secondo alcune fonti giornalistiche, anche Microsoft sarebbe al lavoro per produrre le proprie serie tv destinate al web. Simili rumors circolano anche su Google, Apple, Intel e Twitter.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 18 Marzo 2013

TAG: Amazon, Netflix, tv su Internet, John Goodman, Bill Murray, Amazon Prime, Internet Love Film, Roy Price, Todd Yelin

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store