Google Glass, saranno made in Usa

REALTÀ AUMENTATA

Secondo il FT la produzione degli occhiali hi-tech sarà avviata nella Silicon Valley. Tempo di ritorno in-house

di L.M.

I Google Glass, gli occhiali-computer telecomandati che la società di Mountain View si appresta a lanciare sul mercato, saranno prodotti nella Silicon Valley. Lo rivela il Financial Times, in quello che il giornale britannico definisce “esempio di ritorno dell’elettronica alla produzione manifatturiera Usa”.

Secondo fonti ben informate Google, in collaborazione con la taiwanese Foxconn, sta lavorando all'assemblaggio degli occhiali del futuro in un’impianto a Santa Clara, in omaggio a quel ritorno al “made in Usa” che chiede il presidente Barack Obama.

A dicembre l'amministratore delegato di Google, Larry Page, si era impegnato a investire 100 milioni di dollari nel settore manifatturiero Usa e anche Foxconn, la società che assembla in conto terzi per le maggiori imprese high tech statunitensi aveva annunciato la sua intenzione di espandersi negli Usa.

Dei Google Glass, che sono uno smartphone più un social network “indossabile, si parla ormai da mesi anche se ancora non sono stati commercializzati.

Di recente è uscita la notizia che Google Glass diventerà una sorta di super-telecomando per elettrodomestici “smart”. BigG ha infatti depositato nel 2011 una richiesta di brevetto, accordata proprio in questi giorni dall'ufficio statunitense, che riguarda un dispositivo per controllare oggetti come frigoriferi, tv e porte automatiche. Il collegamento dovrebbe avvenire via Bluetooth, Wi-Fi o persino codici Qr: “Quando il dispositivo è nel raggio di azione del ‘computer indossabile’ - si legge nella richiesta di brevetto - questo ottiene informazioni, che possono essere usate per definire un'interfaccia di controllo”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 28 Marzo 2013

TAG: Google Glass, Silicon Valley, Foxconn, Barack Obama, Tim Cook

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store