Consob, per le start up countdown crowdfunding

LA CONSULTAZIONE

Nel documento appena emanato, previste agevolazioni per i gestori di portali e più tutele per i piccoli risparmiatori. Via alla consultazione fino al 30 aprile

di L.M.

Per le start-up innovative è più vicino il finanziamento online. Punta a questo il documento di consultazione pubblicato dalla Consob (Commissione nazionale per la Società e la Borsa) sul regolamento in materia di raccolta di capitali di rischio tramite portali online da parte di imprese start-up innovative. La consultazione si chiude il 30 aprile.

Viene così data esecuzione alla delega prevista dal decreto “crescita-bis”, che assegna alla Consob “il compito di emanare la disciplina regolamentare di attuazione della norma con cui il legislatore ha inteso favorire l'accesso al pubblico risparmio da parte delle start-up tramite portali online”.

Nel dettaglio la proposta di regolamento si propone di agevolare, da una parte, l'attività dei gestori dei portali on line al fine di favorire la raccolta di capitali di rischio da parte delle start up innovative e, dall'altra, di fissare dei paletti di sicurezza che garantiscano ai piccoli risparmiatori che aderiscano alle iniziative di crowdfunding un livello di tutela sostanzialmente equivalente a quello assicurato alla clientela retail dagli intermediari autorizzati alla prestazione di servizi di investimento.

L'Italia è il primo Paese in Europa ad essersi dotata di una simile normativa, mentre in ambito europeo esistono per lo più alcuni documenti pubblicati dalle Autorità di vigilanza del settore finanziario (Fsa, Bafin, Fsma) a fini illustrativi dei rischi per l'investitore e delle caratteristiche delle varie tipologie di crowdfunding.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 29 Marzo 2013

TAG: start-up, Consob, Crowdfunding, Fsa, Bafin, Fsma

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store