Google, si dimette la responsabile privacy

GIRO DI POLTRONE

Dopo sette anni Alma Whitten getta la spugna, sarà sostituita da Lawrence You, un ingegnere di Mountain View che subentra alla guida delle strategie di data protection del motore di ricerca

di Paolo Anastasio

Alma Whitten, responsabile privacy product and engineering di Google, ha annunciato che lascerà il suo posto per andare in pensione. Lo scrive TechCrunch, aggiungendo che le dimissioni di Whitten arrivano dopo 7 anni di servizio in quel ruolo e dopo 10 anni dall’assunzione nel motore di ricerca di Mountain View.

Whitten resterà in Google ancora per paio di mesi, per lasciare le cosnegne e organizzare la sua successione.  Whitten sarà sostituita da Lawrence You, secondo quanto riportato da Forbes. You è un ingegnere, in Google da 8 anni, con un passato professionale in Pixo, Apple e Taligent.

Alma Whitten è stata in carica nel difficile periodo durante il quale Google è stata al centro delle polemiche a causa del servizio Street View, finito sotto il fuoco incrociato dei garanti privacy per il furto "inconsapevole" di dati attraverso le reti Wi-Fi da parte delle Google Car di Mountain View. Il caso negli Usa si è recentmente chiuso con una multa di 7 milioni di dollari ai danni di Google, una cifra tutto sommato limitata scaturita da un patteggiamento che ha lasciato diverse critiche sul tavolo.

Ma intanto il patteggiamento americano soddisfa l’accusa, non tanto economicamente (ogni Stato riceverà una porzione dei 7 milioni, il che vuol dire poco più di 520mila dollari per gli otto Stati che hanno guidato il procedimento e circa 150.000 per gli altri), ma per il valore intrinseco, come ha spiegato il Procuratore Generale del Connecticut George Jepsen: “Questo accordo ha un’importanza che va oltre i termini finanziari: i consumatori hanno diritto alla privacy e si aspettano che questo diritto venga rispettato. L’accordo è un riconoscimento di tali diritti e garantisce che Google non userà simili pratiche in futuro per catturare informazioni personali senza il permesso di ignari consumatori”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 02 Aprile 2013

TAG: Alma Whitten, Google, Lawrence You, George Jepsen, street view, google cara, wi-fi, pixo, apple, taligent

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store