Idc, computer mai così in basso

REPORT

Vendite di pc desktop e laptop nel primo trimestre del 2013 a 76,3 milioni di pezzi, in flessione del 13,9%, ai minimi dal 1994. Pesa la concorrenza di tablet e smartphone ma anche il lancio di Windows 8

di Paolo Anastasio

Vendite di desktop pc e laptop in caduta libera nel primo trimestre del 2013. Secondo la società di analisi Idc, la flessione nelle consegne di computer nel periodo gennaio–marzo è stata del 13,9%, la performance peggiore dal 1994 ad oggi. Idc si spinge così a lanciare un warning: la flessione dei pc per il 2013 potrebbe essere peggiore di precedenti stime di un calo dell’1,3%.

Nel dettaglio, nel primo trimestre sono stati appena venduti 76,3 milioni di pezzi. Sul mercato pesa la crescente diffusione di tablet e smartphone, che sempre di più sostituiscono i computer tradizionali nei gusti di acquisto dei consumatori.

Secondo Idc, pesa anche il recente lancio del sistema operativo Windows 8, che avrebbe contribuito a peggiorare la performance di vendita di pc, perché la nuova modalità touch confonde i clienti, con un ibrido fra computer e tablet che per ora non è piaciuto al mercato.

Detto della crisi, la top ten dei vendor di pc vede sempre HP al primo posto, con 12 milioni di pezzi consegnati e una quota di mercato del 24%, in flessione rispetto allo stesso periodo del 2012. Al secondo posto Lenovo con 11,7 milioni di pc consegnati, in linea rispetto al 2012. Apple si è aggiudicata il terzo posto con 1,4 milioni di computer distribuiti, in calo del 7,5% sul primo trimestre del 2012. Per Idc, la quota di mercato del gruppo di Cupertino è arrivata al 10%, in rialzo del 9,4% dell’anno scorso. Dell si è fermata invece a poco più di 9 milioni di pezzi, con un calo dell’11% sull’anno prima.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 11 Aprile 2013

TAG: idc, hp, lenovo, apple, dell

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store