Banda larga, abbonati a +8,6%; Italia fuori dalla top ten

BROADBAND FORUM

Broadband Forum: 50 milioni di nuovi utenti nel 2012. A trainare la crescita gli utenti Fttx, cresciuti del 27,5% a quota 114,44 milioni. Ma la tecnologia Dsl continua a mantenere la leadership con il 56,95% di marketshare

di L.M.

Il numero totale degli abbonati mondiali alla banda larga è cresciuto nel 2012 di 50 milioni, ovvero l’8,6% in più rispetto all’anno precedente, fino a raggiungere un totale di 643,77 milioni entro la fine di dicembre. È quanto risulta dai dati di Point Topic, società di analisi e ricerche, pubblicati oggi dal “Broadband Forum”.

A trainare la crescita gli utenti dell’FTTx (Fiber to the x, che comprende  Vdsl e Vdsl2), che  hanno fatto registrare, nel 2012, l'incremento annuale più elevato, complessivamente del 27,5% rispetto all’anno precedente, fino a raggiungere i 114,44 milioni a fine 2012. Invece gli utenti del cable modem sono aumentati del 7,2% (115,23 milioni), mentre gli abbonati alla tecnologia Dsl (che comprende Adsl, Adsl2+ e Sdsl) sono saliti del 3,6%, arrivando a quota 353,99 milioni e i clienti Ftth (Fiber to the home) sono aumentati del 20,3%, toccando i 16,04 milioni.

Se si guarda alla quota di mercato, la tradizionale tecnologia Dsl continua a essere dominante con il 56,95% del market share, seguita dal cable modem con il 19,19% e dall’FTTx con il 17,78%. La proporzione di utenti broadband che hanno adottato i servizi Iptv è cresciuta all’11,8% a fine 2012, rispetto al 10,4% dell’anno precedente.

Per quanto riguarda i dati a livello regionale, gli abbonati alla banda larga cinesi sono saliti del 15,11% l’anno scorso fino a raggiungere i 178,25 milioni alla fine di dicembre 2012. Il secondo Paese per numero di sottoscrittori broadband sono gli Usa, aumentati del 3,89% a 95,2 milioni, seguiti da Giappone (+1,29%, 37,17 milioni), Germania (+4,25%, 29,83 milioni) e Francia (+3,9%, 23,04 milioni). L'Italia è fuori dalla top ten.

Il Brasile è il Paese che registra la crescita annuale più veloce, al 17,96%, per un totale di 19,48 milioni di abbonati alla banda larga. La seconda nazione con la crescita più accelerata è la Cina, seguita da India e Russia.

“Sono cifre promettenti - ha commentato Robin Mersh, Ceo del Broadband Forum - perché sottolineano la crescente forza del mercato broadband. Stiamo assistendo sempre più a un cambiamento di direzione nella tecnologia, particolarmente verso la fibra, man mano che le abitudini dei consumatori si evolvono e aumenta la richiesta per una maggiore ampiezza di banda”.

A sua volta il Ceo di Point Topic, Oliver Johnson, ha affermato: “La richiesta di banda può essere soddisfatta dalle soluzioni FTTx, in particolare in combinazione con vectoring, bonding e altre tecnologie volte a ottimizzare la performance del Vdsl2 in modo che gli operatori possano massimizzare la durata di vita degli asset esistenti”.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 16 Aprile 2013

TAG: banda larga, Point Topic, Broadband Forum, FTTx, Robin Mersh, Oliver Johnson

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store