Wind, Ei Towers e TeamSystem collocano nuovi bond

OBBLIGAZIONI

Wind prepara un'emissione in due tranche da 500 milioni, mentre TeamSystems ed Ei Towers chiudono con successo emissioni rispettivamente per 300 milioni e 280 milioni

di P.A.

Fermento nel mercato dei bond, con un trittico di aziende del settore Ict - Wind, Ei Towers e TeamSystem - che si affidano al mercato delle obbligazioni per accrescere la disponibilità di cassa.

Nel dettaglio, Wind Acquisition Finance si appresta a lanciare un'emissione obbligazionaria per un totale di 500 milioni di euro, in due tranche, una in dollari e una in euro, entrambe garantite da Wind Telecomunicazioni ed entrambe con un rating preliminare Ba3 di Moody's, BB- di S&P's e BB di Fitch. Nel dettaglio si tratta di un bond a tasso fisso da 400 milioni di dollari a sette anni, con scadenza nel 2020, e rimborsabile con ozione call esercitabile dalla fine del terzo anno e di un bond a tasso variabile da 150 milioni di euro a sei anni (2019) con opzione call a partire dalla fine del primo anno. A guidare l'operazione sono Bnp Paribas, Banca Imi, Société Générale, Ubs e Unicredit. Il ricavo netto dell'operazione sarà destinato a ottimizzare i flussi di cassa di Wind Telecomunicazioni.

Dal canto suo, Ei Towers, la società delle torri controllata al 65% da Mediaset, ha concluso con successo la sua prima emissione di eurobond, per un importo complessivo di 230 milioni di euro, a fronte di una domanda per 2,2 miliardi di euro. Il bond è stato acquistato da circa 280 investitori internazionali.

Infine, il Gruppo TeamSystem, specializzato nel mercato del software gestionale, ha concluso con successo l’emissione di un bond un importo pari a 300 milioni di euro.

 Le senior secured notes sono state emesse alla pari con coupon di 7,375%. Il bond ha trovato un ottimo riscontro da parte dei principali investitori istituzionali internazionali sia europei che americani. Il rating è B2 da parte di Moody's e B da S&P, entrambi con outlook stabile.
 
“Il successo dell’operazione – commenta Federico Leproux, amministratore delegato di TeamSystem – testimonia la solidità, la credibilità ed il posizionamento di eccellenza del nostro Gruppo, e la qualità dell’approccio manageriale. TeamSystem è stata in grado di attrarre investitori internazionali, nonostante il momento storico attuale, nel quale spesso si guarda l’Italia con scetticismo. Riteniamo che questo rappresenti un segnale positivo non solo per la nostra azienda, ma per l’intero sistema”.
 
L'emissione è stata curata da JP Morgan in qualità di global coordinator e bookrunner. Unicredit, Société Générale ed HSBC hanno agito in veste di joint global coordinator, Banca IMI ed IKB in veste di joint bookrunner.
 
Per gli aspetti legali, dallo studio Gattai, Minoli & Partners e Simpson Thacher per l’emittente e da Linklaters per le banche. Rothschild ha agito in veste di advisor dell’emittente, mentre advisor fiscali sono stati lo studio Pirola, Pennuto, Zei e Associati e lo Studio Tremonti, Vitali, Romagnoli, Piccardi e Associati.



 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 19 Aprile 2013

TAG: teamsystem, federico leproux, wind acquisition finance, wind telecomunicazioni, ei towers, mediaset

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store