Tecnologie più smart per ottenere competitività

IBM

C’è più tecnologia, certo. Ma va anche applicata in modo più intelligente se si vuole che aumenti veramente la qualità della nostra vita e la capacità di ottenere competitività e efficienza. Sembra questo il tema sullo sfondo della conferenza che Ibm terrà il 21 ottobre a Smau, per presentare, assieme ai partner, le proprie soluzioni e i propri servizi per le imprese e in particolare per le Pmi. Un incontro dove saranno presentate, anche alla stampa, novità su temi come il traffico, la sanità, la cultura e il turismo, create nell’ottica di arrivare ad uno “smarter planet” (così Ibm ha chiamato il proprio spazio espositivo dentro alla fiera).

L’azienda americana, poi, in collaborazione con il Politecnico di Milano, svilupperà anche un sondaggio-studio su “quanto la tecnologia può aiutare le aziende ad essere smart”, cui le aziende potranno partecipare anche online per scoprire quale potrà essere il ruolo giocato dall’Ict nei loro progetti futuri e quali sono gli eventuali fattori di successo. Che saranno illustrati anche in cinque casi presentati dall’azienda e dai suoi partner, che organizzeranno anche dieci conferenze su temi che vanno dal cloud alla sicurezza.

15 Ottobre 2009