Samsung, utili record a scapito di Apple

TRIMESTRALE

I due Galaxy trainano i profitti in crescita del 42% nel primo trimestre 2013. L'iPhone perde quote di mercato a vantaggio di tutti gli smartphone che girano sul sistema di Google. Galaxy S4 in vendita da domani

di L.M.

Utili record per Samsung Electronics nel primo trimestre dell’anno, grazie soprattutto al boom di vendite degli smartphone Galaxy S3, lanciati nel 2012.  Il gruppo non è solito diffondere queste cifre, ma secondo Idc nel primo quarter di quest'anno sono stati venduti circa 70,7 milioni di smartphone "made in Korea" nel mondo, e la stessa azienda, in una nota, ha ammesso che le "buone vendite" del Galaxy S3 hanno contribuito ad incrementare i margini di profitto. Sempre secondo Idc,nel primo trimestre Samsung ha venduto più telefonini "smart" di tutti gli altri principali competitor messi insieme - Lg, Huawei, Zte e Apple - ma soltanto Apple ha perso quote di mercato, mentre gli altri hanno registrato una crescita. In pratica i sudcoreani "volano" grazie anche alla crisi della Mela, della quale approfittano pure gli altri grandi competitor.

Tornando alla trimestrale, il colosso sudcoreano ha registrato utili netti per 7.150 miliardi di won (6,44 miliardi di dollari) a gennaio-marzo, in rialzo del 42% sui 5.050 miliardi di 12 mesi fa. Il risultato, il migliore della storia del gruppo asiatico, ha battuto le attese degli analisti di Bloomberg ferme a 6.730 miliardi di won. Inoltre questo è il sesto quarter consecutivo di crescita dei profitti per il gruppo. I ricavi sono saliti a 52.870 miliardi di won (47,5 miliardi di dollari), in aumento del 16,8% da 45.270 miliardi dell'analogo periodo del 2012, mentre gli utili operativi sono stati pari a 8.780 miliardi di won (+54,35%), sostanzialmente in linea con le stime diffuse dal gruppo con sede a Seul a inizio mese. Le vendite sono aumentate del 17%, fino a toccare i 52.900 miliardi di won.

“Anche se le incertezze nel mercato dovute alla crisi in Europa e il rallentamento della ripresa dell'economia globale sono ancora persistenti, ci aspettiamo di aumentare la spesa nella divisione R&D per rafforzare la nostra competitività in anticipo rispetto ai lanci di nuovi prodotti”, ha dichiarato Robert Ji, vice presidente senior e capo della divisione Investor Relations di Samsung.

Già lo scorso 5 aprile Samsung aveva annunciato risultati preliminari per il primo trimestre 2013 superiori alle attese degli analisti per utile e fatturato. A trainare la performance gli smartphone di fascia bassa e l’incremento di vendite nei mercati emergenti.

Nel frattempo il gigante sudcoreano ha lanciato in Italia a metà marzo la sua nuova versione dello smartphone Galaxy. Il Galaxy S4, inizialmente accolto con una certa freddezza dai mercati, ha più o meno le stesse dimensioni del predecessore S3 ma un display più grande, è più leggero ed è dotato di un sensore che va oltre il touch ed è in grado di sfogliare foto e pagine web con lievi inclinazioni del polso.

Il nuovo modello S3 è l'ultimo della serie Galaxy destinato a rivaleggiare principalmente con gli iPhone di Apple. Nei primi tre mesi dell'anno Samsung ha ampliato la propria quota nel mercato degli smartphone a discapito della rivale, con le vendite dei suoi telefoni che hanno raggiunto un terzo del mercato globale.

Nel trimestre, rispetto all'anno precedente, le vendite dell'iPhone 5 hanno spinto i volumi di Apple in crescita del 6,6% a 37,4 milioni di pezzi. L'incremento non è tuttavia bastata ad arginare il calo nel mercato, dove la casa di Cupertino è scesa a una quota del 17,3% dal 23%, secondo i dati di Idc.  Grazie a molti telefoni dotati del sistema Android, Samsung ha visto aumentare le consegne di circa il 60% a 70,7 milioni, arrivando ad avere una quota di mercato pari al 32,7%, in rialzo rispetto al 28,8% dell'anno precedente. 

 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 26 Aprile 2013

TAG: Samsung Electronics, Galaxy S3, Galaxy Note 2, Robert Ji, iPhone, Apple

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store