Skype sbarca su Outlook

WEBMAIL

Microsoft integra il Voip nella e-mail per inviare messaggi ed effettuare chiamate audio/video. In estate è previsto l'arrivo in Italia

di Patrizia Licata

I servizi di Skype entrano direttamente nella casella di webmail Outlook.com degli utenti britannici di Microsoft: l’anteprima della nuova inbox che il colosso di Bill Gates sta mettendo a punto integra i servizi di chiamata, chat e messaggistica di Skype con l’email gratuita di Microsoft ed è già disponibile per gli utenti del Regno Unito, mentre arriverà nelle prossime settimane anche in Stati Uniti e Germania e poi, nel corso dell’estate, in altri paesi, come annunciato dalla stessa azienda americana.

Microsoft promuove questa integrazione con lo slogan "less typing, more talking": si usa meno la tastiera per scrivere e si parla di più. "Anche con il migliore servizio di posta elettronica, a volte il testo non basta”, scrive nel blog ufficiale di Skype il direttore del global marketing dell'azienda delle telefonate su Ip, Simon Longbottom. "A tutti capitano situazioni in cui è semplicemente più facile fare una telefonata e risolvere a voce. A volte quella rapida chiacchierata telefonica pemette di ottenere molto di più di un lungo scambio di email. Ecco perché stiamo portando i servizi di chiamata audio e video di Skype direttamente nella vostra casella di posta su Outlook.com”.

Gli utenti britannici possono fare telefonate audio e video e mandare messaggi istantanei con Skype tramite il sito Outlook.com dopo aver scaricato un plug-in per il browser.

L’integrazione appare come una naturale evoluzione per Skype, dopo la sua acquisizione da parte di Microsoft nell'ottobre 2011. Già lo scorso novembre Microsoft aveva annunciato che il suo noto client di messaggistica istantanea Messenger sarebbe presto andato in pensione e sarebbe stato sostituito da Skype. "Con il nuovo Skype per Outlook.com, potete scegliere il mezzo con cui volete mandare il vostro messaggio, che sia una email, una telefonata, un videochiamata o un messaggio istantaneo”, si legge ancora sul blog di Skype.

Non tutti gli analisti sono però convinti che così Microsoft riuscirà a recuperare il terreno perso rispetto a Gmail di Google, che secondo i più recenti dati Comscore ormai domina il mercato: a marzo Microsoft rappresentava il 19,7% dell’utilizzo globale di webmail, mentre Gmail è salito al 20,8%; terza è Yahoo Mail con il 19,1%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 30 Aprile 2013

TAG: Skype, Outlook.com, Microsoft, Bill Gates, Regno Unito, Stati Uniti, Germania, Simon Longbottom, Messenger, Gmail, Google, Comscore, Yahoo Mail

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store