Baidu compra Pps: nasce lo Youtube cinese

L'ACQUISIZIONE

Acquisizione da 370 milioni di dollari. La società sarà fusa in iQiyi, piattaforma per la distribuzione video. Gong Yu (iQiyi): "Miglior user experience per gli utenti e maggior numero di opzioni per gli inserzionisti"

di L.M.

Baidu, il gigante dei motori di ricerca in Cina, ha acquisito la piattaforma di video online cinese Pps per 370 milioni di dollari.

La vendita, sulla quale circolavano indiscrezioni già da settimane, dovrebbe chiudersi entro il secondo trimestre del 2013, il tempo necessario per ottenere il via libera degli enti regolatori.

Pps, rivale del big del search asiatico, sarà fusa in iQiyi, il canale video di Baidu; nascerà così la più grande piattaforma di video online in Cina per numero di utenti in mobilità e di tempo di visualizzazione video. Inoltre, sottolinea Baidu, il merger produrrà sinergie destinate a migliorare la user experience e la qualità dei contenuti.

Pps continuerà comunque ad operare come sotto-marchio di iQiyi. Gong Yu resterà in carica come Ceo di iQiyi, mentre Zhang Hongyu, fondatore di Pps, e il presidente di Pps, Xu Weifeng, diverranno co-presidenti di iQiyi, con l’incarico di occuparsi dello sviluppo del nuovo business.

“La fusione di iQiyi e Pps - ha commentato Gong Yu - è un passo importante verso il consolidamento del settore e contribuirà allo sviluppo dell’industria dei video su Internet della Cina. La fusione genererà importanti sinergie e fornirà una migliore esperienza per l’utente, così come un maggior numero di contenuti. Fornirà inoltre una più ampia gamma di opzioni per gli inserzionisti”.

“Marchio leader nei video online in Cina, ora Pps ha l’opportunità di unirsi a iQiyi per aprirsi a futuri mercati - ha detto Zhang Hongyu -. Siamo entusiasti all’idea di lavorare insieme per rimodellare il business. Lavoreremo per massimizzare il valore delle nostre risorse combinate insieme e l’integrazione delle nostre squadre, e contribuiremo insieme al progresso e alla maturazione dell’industria video cinese”.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 07 Maggio 2013

TAG: Baidu, Pps, iQiyi, Gong Yu, Zhang Hongyu, Xu Weifeng

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store