Facebook verso acquisto dell'app "social traffic" Waze

L'INDISCREZIONE

Operazione da 1 miliardo di dollari in vista per il take over della start up israeliana

di L.M.

Facebook sarebbe alla stretta finale sulla trattativa per l’acquisizione della start up israeliana Waze, che produce un’app per navigazione satellitare via smartphone,  per una cifra compresa tra 800 milioni e un miliardo di dollari.

Lo riferiscono indiscrezioni riportate dal quotidiano finanziario Calcalist, poi rilanciate dai principali media americani, secondo le quali sarebbe in corso la due diligence sull’operazione.

Waze, che è stata creata in Israele nel 2008 e ha una base clienti di 45 milioni di utenti, utilizza segnali satellitari inviati dagli smartphone degli utenti per generare mappe e fornire dati sul traffico automobilistico, con informazioni in tempo reale: una sorta di "social-traffic app".

In realtà Waze e Facebook collaborano già da ottobre 2012: la versione aggiornata della app consente di condividere i dati di viaggio con gli “amici” sul social network. Se andasse in porto sarebbe la terza acquisizione di Facebook in Israele dopo Snaptu (nel 2011 per 70 milioni di dollari) e Face.com (nel 2012 per 60 milioni di dollari).

Una delle operazioni di acquisizione più rilevanti compiuta negli ultimi anni da Facebook è stata quella che ha riguardato Instagram, social network dedicato alla pubblicazione e condivisione di immagini, rilevato per un miliardo di dollari ad aprile 2012 dal colosso di Mark Zuckerberg.

L’eventuale acquisizione di Waze andrebbe sempre più nella direzione del potenziamento della pattuglia di utenti ‘mobile’ di Facebook, che ha raggiunto quota 750 milioni di utenti attivi, il 54% in più rispetto all’anno scorso.

Come è emerso dall’ultima trimestrale, i ricavi derivanti dall’advertising mobile via smartphone e tablet hanno spinto i conti di Facebook, che ha chiuso il primo trimestre 2013 con un fatturato in crescita del 38% a 1,46 miliardi di dollari.

I ricavi sono aumentati del 38% su base annua a 1,46 miliardi, grazie prevalentemente alla pubblicità mobile e al mercato delle app per smartphone, dove la società lanciato iniziative per incrementare le offerte di advertising attraverso lo sviluppo delle app del social network. Il giro d'affari derivante da pubblicità su dispositivi mobili è stato pari al 30% del totale, in aumento del 23% rispetto al quarto trimestre del 2012.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 09 Maggio 2013

TAG: Facebook, Waze, Calcalist, Snaptu, Face.com, Instagram, mark Zuckerberg

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store