L'ad Jack Ma lascia l'incarico, ma resta presidente

ALIBABA

A nemmeno 50 anni uno dei più noti nuovi ricchi della Cina, il fondatore del portale di vendite via internet Alibaba fa già un passo indietro, e lascia l'incarico di Ceo riservandosi la presidenza, proprio nell'imminenza dell'atteso sbarco in Borsa.

Jack Ma ha creato il portale 14 anni or sono, quando da professore di inglese decise di arrotondare le sue entrate gestendo un sito di vendite dal suo appartamento a Hangzhou, città della Cina orientale. Oggi è plurimiliardario e a breve lo sarà ancor di più, visto che gli analisti stimano tra 60 e 100 miliardi di dollari il valore di Alibaba.

Ben consapevole dell'enorme interesse che, specialmente in Cina, circonda l'attesa offerta pubblica di vendita (Ipo, in inglese), Jack Ma si guarda bene dal fornire dettagli. Sostiene perfino di non conoscerli: “Tutti sanno che Alibaba entrerà in Borsa, ma ignoro quando accadrà” ha dichiarato ad un quotidiano cinese.

Ha affidato la guida operativa della società al suo braccio destro Lu Zhaoxi. Intanto Alibaba ha progressivamente reciso i legami che aveva con l'americana Yahoo!, mentre ha diversificato le sue attività con la recente acquisizione del 18 per cento portale di microblog Sina Weibo.

Mosse che secondo gli analisti hanno preparato il terreno alla Borsa, da cui si stima possa esser raccolto un ammontare simile al record di 104 miliardi di dollari incassati da Facebook.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 09 Maggio 2013

TAG: Alibaba, Jack Ma, Lu Zhaoxi, Yahoo, Sina Weibo

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store