E.On si affida a smart metering e big data

ERICSSON

E.On, una delle più grandi compagnie energetiche private globali, ha scelto Ericsson per fornire una soluzione in hosting che comprende servizi di consulenza e system integration sfruttando i big data e le soluzioni di rete intelligente per i propri clienti. L'accordo è valido per i prossimi cinque anni  e comprende più di 600mila punti di misurazione nel nord di Stoccolma, Malmö, Orebro, oltre a Norrköping e ad altre location in Scania.

La soluzione Smart Metering di Ericsson, fornita come servizio, aiuta le aziende come E.On a diventare più efficienti. La soluzione unisce i managed services, servizi di consulenza e system integration e comprende la lettura, il controllo, la gestione e il monitoraggio dei contatori, la gestione dello Sla (Service Layer Agreement), la gestione della forza lavoro, delle risorse, dei processi aziendali, così come i servizi sul campo e un centro operativo.

La soluzione è un importante passo verso la misurazione dei big data in tempo reale, fornendo ai clienti di E.On informazioni precise e aggiornate sul consumo di energia. L'evoluzione delle reti intelligenti è una priorità in una serie di paesi, compresa l’Unione Europea e gli Stati Uniti d’America, e consentirà di creare una rete energetica intelligente che gestisce una quantità enorme di dati a intervalli di 24 ore.

Questo aprirà a nuove opportunità per la gestione efficiente sia della rete elettrica che dei consumi, nonché una perfetta integrazione della produzione locale di energia rinnovabile nelle infrastrutture. Attualmente le normative all'interno dell'Unione Europea richiedono alle utilities di adottare i contatori intelligenti, al fine di garantire i primi passi verso le Smart Grid e un utilizzo più efficiente dell'energia.

Per-Olof Lindholm, Director Management presso E.On Elnät Sverige, ha dichiarato: "Nel lungo termine, crediamo che in questo modo i consumatori potranno essere più efficienti nel loro utilizzo di energia e questo si tradurrà in una società più sostenibile".

Robert Puskaric, presidente della Regione del Nord Europa e Asia centrale, che comprende  Ericsson Scandinavia, ha dichiarato: "Dal momento che la Networked Society sta diventando realtà, e siamo sulla via  verso i 50 miliardi di dispositivi connessi, riteniamo che una gran parte della comunicazione machine-to-machine verrà dalle Smart Grid e dallo Smart Metering. Grazie alla nostra scala globale e competenza, l'eccellenza operativa e l'impegno a rispettare gli standard, possiamo aiutare E.On e i suoi clienti a generare grandi benefici".
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 15 Maggio 2013

TAG: e.on, ericsson, smart metering, big data, per olof lindholm, robert puskaric

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store