Yahoo non perde un colpo: via al rilancio di Flickr

L'OPERAZIONE

Dopo la mega-acquisizione di Tumblr, il big californiano rinnova la piattaforma di condivisione foto offrendo un terabyte di archivio. Intanto cominciano a circolare le voci su un possibile interesse per Foursquare

di L.M.

Dopo l’acquisizione di Tumblr, Yahoo rilancia Flickr.

Insieme all’acquisto della piattaforma di blogging per 1,1 miliardi di dollari in contanti, il big californiano ha annunciato il restyling della sua piattaforma di condivisione foto: innanzitutto sarà dato più spazio alle immagini, meglio se in alta definizione, grazie all'archivio di un terabyte. Le differenze con la precedente versione sono evidenti a colpo d'occhio: la homepage rimuove gli spazi bianchi e propone un mosaico di immagini. Lo spazio di archiviazione lievita gratuitamente per tutti gli utenti. Una novità che incentiva a condividere foto di qualità sempre maggiore. “Quanto è grande un terabyte?” si legge sul blog di Yahoo. “Abbastanza da contenere le foto che potresti scattare ogni ora nei prossimi quaranta anni”.

Possibile anche scegliere la versione senza pubblicità (49 dollari l'anno) o quella pro, con 2 terabyte di spazio, per 499 dollari l'anno. Più spazio anche ai video: si possono caricare fino a tre minuti di clip in Hd da 1080p.

Nella homepage di Flickr, che fa parte di Yahoo dal 2005 e ha oltre 87 milioni di utenti che hanno contribuito con 8 miliardi di foto, c’è la barra laterale col nuovo flusso delle attività in cui si accede agli ultimi caricamenti dei propri contatti. Buone notizie anche per gli utenti Android: dopo l’app per iPhone, Flickr arriva anche per gli smartphone dotati del sistema operativo di Google.

E intanto i bookmaker scommettono sulla prossima acquisizione del motore di ricerca: nel mirino ci sarebbe Foursquare, il social network basato sulla geolocalizzazione. Yahoo, sempre secondo gli scommettitori, potrebbe puntare anche all'acquisto di Taptu, un lettore che aggrega le notizie preferite in un'unica app. Alcuni puntano anche su Evernote, il software dedicato alla raccolta di note, e Dropbox, che offre un servizio di file hosting. Chiudono la società specializzata nello sviluppo di videogiochi Zynga e il social network Pinterest, dedicato alla condivisione di fotografie, video e immagini.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 21 Maggio 2013

TAG: Tumblr, Yahoo, Flickr, Foursquare, Taptu, Evernote, Dropbox, Zynga, Pinterest

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store